Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

Circolari

L'applicazione del Decreto Legge 21 settembre 2021, n. 127 recante “Misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l’estensione
dell’ambito applicativo della certificazione verde COVID-19 e il rafforzamento del sistema di screening”. lo Stato Maggiore della Difesa ha diramato il documento “Adempimenti ed indicazioni operative per i datori di Lavoro del Ministero della Difesa, nella verifica della “Certificazione verde”, recante puntuali indicazioni sugli aspetti espressamente previsti dalla norma, i cui contenuti dovranno essere recepiti dai Comandanti/Datori di lavoro nell’ambito delle proprie disposizioni, a partire dal  15 ottobre.

Circolare del Comando generale dei Carabinieri sull'obbligo di esibire il green pass per accedere ai luoghi di lavoro a partire dal 15 ottobre 2021. Le modalità operative.

I cambiamenti e le modifiche legislative al Codice dell’ordinamento militare apportati dal Decreto Legislativo del 2 marzo 2019, n. 173, recante “Disposizioni in materia di riordino dei
ruoli e delle carriere del personale delle Forze Armate, ai sensi dell’art. 1 commi 2, lettera a), 3, 4 e 5, della legge del 1° dicembre 2018, n. 132”, talune indicazioni interpretative provenienti dal Giudice Amministrativo nonché i quesiti pervenuti dalle Forze Armate in sede di applicazione dell’edizione 2019 della “Guida Tecnica”, hanno posto l’esigenza di pubblicare una nuova edizione, anziché procedere con l’invio di significative varianti alla precedente.

 Dal 20 agosto 2021 al 20 febbraio 2022 sarà possibile, per tutti i dipendenti e pensionati pubblici non iscritti in precedenza, aderire alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

Il decreto 12 maggio 2021, n. 110, con il regolamento, è pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 186 del 5/8/2021.

Dal 16 agosto 2021, il cittadino che sia impossibilitato ad utilizzare in autonomia i servizi online INPS, può delegare un’altra persona di sua fiducia all'esercizio dei propri diritti nei confronti dell'Istituto attraverso lo strumento della delega dell’identità digitale.

“Utilizzo della procedura telematica per lo scambio dei dati ai fini dell’accredito dei periodi contributivi perequativi”

Le novità intervenute in materia di emergenza antiCovid con il DL 23.07.2021 n. 105: stato di emergenza prorogato al 31 dicembre p.v. e prorogato altresì al 31 ottobre p.v. l’impiego in modalità agile dei lavoratori c.d. fragili. Circolare di Persomil

Modalità di compilazione e inoltro delle richieste di concessione della Medaglia al merito di lungo comando Stato Circolare

Con una recente circolare l'Inps chiarisce che,  per i lavoratori militari transitati in quiescenza con il sistema c.d. misto e con un’anzianità contributiva utile superiore a 15 anni al 31.12.1995, il trattamento di pensione “retributivo quota A e B” sarà liquidato (per chi deve ancora andare in pensione) o sarà riliquidato (per chi già è transitato in quiescenza), con l’applicazione dell’aliquota del 2.445% annuo. I ricorsi non hanno più motivo di essere intrapresi.

 

Il bando si rivolge ai figli o orfani ed equiparati di:

iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;

pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici;

iscritti alla Gestione Assistenza Magistrale;

iscritti alla gestione ex IPOST.

Il concorso assegna contributi per l’iscrizione presso Convitti Nazionali ed Educandati statali, a sostegno della frequenza della scuola primaria, della scuola secondaria di primo grado e della scuola secondaria di secondo grado.

La domanda di partecipazione per il bando di concorso Convitti nazionali può essere trasmessa dalle 12 del 12 luglio alle 12 del 31 luglio 2021.

 La domanda di partecipazione per il bando di concorso Convitti di proprietà può essere presentata dalle 12 del 12 luglio 2021 alle 12 del 1° agosto 2021.

Invariati rispetto allo scorso anno i redditi che consentono l'attribuzione degli assegni per il nucleo familiare dal prossimo 1° luglio sino al 30 giugno 2022. 

Persomil stabilisce che la percentuale di rimborso delle rette degli asili nido per l’anno educativo 2019/2020 sia pari al 100% delle spese sostenute, per tutte le fasce reddituali.

Il Dipartimento della Funzione pubblica, con il parere del 22 aprile 2021, n. 27697, ha preso in considerazione testo e "ratio" della norma. Inammissibilità dei congedi Covid durante la sospensione della didattica per giornate festive

Dal 4 febbraio 2021 i pensionati che ricevono la Certificazione Unica dall’INPS e che mensilmente consultano il cedolino pensione con tutte le informazioni sull’assegno, possono richiedere, tramite il nuovo servizio online, che i documenti siano inviati dall’Istituto via mail nella propria casella di posta elettronica.
Accedendo al portale tramite le credenziali solitamente utilizzate, sarà possibile seguire le istruzioni per completare la richiesta.

Una Circolare INPS dello scorso 29 marzo regolamenta i termini di riscontro alle istanze di pensionamento  presentate dai lavoratori, precisando a tal riguardo che il termine decorre dalla presentazione della domanda oppure dalla data di decorrenza del diritto (se successivo). Si va da un minimo di 50 giorni per le pensioni meno complesse quali la reversibilità, e di 55 giorni per la pensione di vecchiaia , l’anticipata, ai superstiti, fino a un massimo di 120 giorni per la pensione di inabilità in cumulo o in totalizzazione

L’INPS, con il messaggio n. 1296 del 26 marzo 2021, fornisce le prime indicazioni riguardanti la possibilità per i genitori di richiedere uno o più bonus per l’acquisto di servizi di baby-sitting o per servizi integrativi per l’infanzia, nonché per centri estivi, per i figli conviventi minori di anni 14, da utilizzare per prestazioni effettuate per i casi di cui al comma 1 dell’articolo 2 del decreto-legge 13 marzo 2021, n. 30

L’INPS ha attivato un servizio automatico disponibile tutti i giorni, 24 ore su 24, senza alcuna attesa, che garantisce l’accesso agli sportelli, in presenza o attraverso un contatto telefonico.

Con circolare n. 42 dello scorso 11 marzo1, l'Inps ha fornito alcuni chiarimenti circa la proroga del congedo obbligatorio e di quello facoltativo, per l'anno 2021, dei padri lavoratori dipendenti, recependo le novità introdotte dalla legge di bilancio 2021.

Il testo della circolare  ha lo scopo di aggiornare, le disposizioni in materia di cessazioni dal servizio permanente. Il compendio si applica a tutte le categorie del personale militare in servizio permanente, fatta eccezione per gli Appuntati e i Carabinieri i cui procedimenti di cessazione sono di diretta competenza del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri. I Graduati non sono al momento interessati alle cessazioni dal servizio permanente che comportano l’accesso alla pensione di vecchiaia o di anzianità, tenuto conto che gli stessi non possono ancora essere in possesso dei requisiti richiesti dalla vigente normativa in materia.

 37.450 borse di studio estive a favore dei figli dei dipendenti pubblici.  È possibile inviare la relativa richiesta entro le ore 12 del 13 aprile prossimo.

A causa delle limitazioni imposte dalla pandemia, quest’anno sono previsti anche campi per studenti delle scuole superiori in Italia, denominati “Vacanze Tematiche“, da svolgersi parimenti in lingua straniera o dedicati a corsi di specializzazione. A tali corsi possono aderire sia coloro che si aggiudicheranno la borsa del 2021, sia i vincitori dell’anno scorso. L’INPS pubblicherà le graduatorie il 30 aprile 2021.

Pagine