Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

Archivio Mensile delle news

Con messaggio 3685 del 26 settembre l’INPS ha fornito alcune precisazioni in merito al polo unico per le visite fiscali INPS. Il chiarimento riguarda l’accreditamento delle Pubbliche Amministrazioni al servizio telematico di Richiesta visita medica di controllo per i lavoratori in malattia.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2017 - 2018  

Informazioni, attualità, commenti, normativa e Tanti consigli e soluzioni pratiche su come affrontare piccoli e grandi problemi professionali con l'aiuto dei nostri esperti del : CENTRO SERVIZI & ASSISTENZA DE IL NUOVO GIORNALE DEI MILITARI.

Come abbonarsi>>CLICCA QUI

Nello scorso mese di luglio è stata resa pubblica la relazione finale della IV Commissione d’Inchiesta sull’uranio impoverito, uno studio autorevole che ha fatto ulteriormente chiarezza sulle cause di un fenomeno che ha colpito migliaia di soldati italiani negli ultimi vent’anni.

E' all'esame della Commissione Difesa del Senato il disegno di legge del goveno in materia di: "Riorganizzazione dei vertici del Ministero della difesa e delle relative strutture. Deleghe al Governo per la revisione del modello operativo delle Forze armate, per la rimodulazione del modello professionale e in materia di personale delle Forze armate, nonché per la riorganizzazione del sistema della formazione". L’esecutivo è stato battuto in commissione Difesa del Senato dove  i senatori del M5S, membri della Commissione difesa,  hanno votato a favore di un emendamento soppressivo dell’intero articolo presentato dai loro colleghi del gruppo “Articolo 1 – Movimento democratico e progressista”.

I delegati della Finanza in un comunicato riaffermano l'esigenza che si investa sulla sicurezza, assegnando piu' ricorse per attribuire a tutti gli 85 euro promessi in sede di accordo con le OO.SS., per finanziare le indennità operative, per rivedere la parte normativa.

Circolare di persomil in attuazione dei  Decreti Legislativi 29 maggio 2017, n. 94 e 95, recanti, rispettivamente, “Disposizioni in materia di riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze Armate” e “Disposizioni in materia di revisione dei ruoli delle Forze di Polizia”, i quali  hanno previsto che i periodi di congedo retribuito per assistenza a disabile, di cui all’art. 42, co. 5 del Decreto Legislativo 26 marzo 2001, n. 151, siano computati nell’anzianità valida ai fini della progressione di carriera

 Interventi assistenziali a favore del personale militare dell’Esercito, della Marina e dell’Aeronautica. In relazione agli interventi assistenziali a favore del personale militare dell’Esercito, della Marina e dell’Aeronautica, trasmetto, la circolare introduce modificche al punto 8 let. a) con l’introduzione dell’obbligo di invio delle istanze tramite posta elettronica certificata e integrata con 2 tabelle che definiscono i criteri di concessione dei sussidi in denaro nelle situazioni denominate “particolare assistenza” e “sussidio di solidarietà” e con i nuovi modelli di richiesta di intervento assistenziale in formato “editabile” che sostituiscono, con efficacia immediata, quelli finora utilizzati

Dopo un lungo dibattito sono in dirittura di arrivo le novità sulla legge 104 e sul cosiddetto caregiver per i dipendenti pubblici e privati. Il Ddl Bignami infatti dovrebbe essere approvato entro il 2017 e si avranno diverse modifiche alla normativa vigente, al fine di poter avere un Testo Unico sull’assistenza familiare. Il caregiver (letteralmente “colui che si prende cura”) sarà non più solo la persona che presta assistenza ad un disabile, ma anche per chi presta assistenza a un familiare over 80.

Con il Messaggio n. 3459/2017, l’INPS torna sull’obbligo dei medici di fornire certificati di malattia attestanti la temporanea incapacità lavorativa redatti per via telematica, precisando gli unici casi particolari in cui può essere accettato anche un eventuale certificato di malattia redatto in modalità cartacea. Il certificato medico cartaceo è ammesso solo a fronte di motivazioni di tipo tecnico e/o procedurale che non rendono possibile la trasmissione elettronica della certificazione.

Attenzione perché nel caso in cui l'amministrazione non valuti eventuali istanze prodotte anzitempo dal militare tendenti a dismettere il proprio incarico in cambio di qualsiasi altro impiego, pur di poter adempiere all'assistenza del familiare invalido al 100%(legge 104/92), finisce per emettere un provvedimento di rigetto alla richiesta di trasferimento che verrà annullato in sede di ricorso davanti il Tar.

Si allunga la vita media, la pensione si allontana, e, infine l’assegno si riduce: è quanto ha simulato il Quotidiano.net partendo dai dati Istat. Sulla base di un aumento della speranza di vita di cinque mesi ( relativo al 2016), dal 2019 il taglio sull’assegno dovrebbe essere compreso fra il 4 e il 5%.

La Cassazione è tornata a decidere nuovamente in tema di secondo lavoro durante la malattia, andando ad aggiungere una nuova sentenza alla già cospicua giurisprudenza in materia.

Nel caso particolare la Cassazione, con Sentenza 21667/2017 ha ribadito il suo sì allo svolgimento di un altro lavoro durante la malattia, ma a determinate condizioni.

20° concorso interno, per titoli di servizio ed esami, per l’avanzamento al grado di 1° Maresciallo dell’Aeronautica Militare

Il parere del nostro studio legale sulle varie ipotesi di ricorrere contro il congelamento dei trattamenti retributivi dei dipendenti pubblici. Secondo il legale: "Finché la “partita” dei rinnovi è aperta, appare prematuro pensare di dare avvio ad iniziative giudiziali volte a far valere pretese risarcitorie o indennitarie per la parte già trascorsa del triennio 2016-2018 e per quella che ancora trascorrerà prima della chiusura della tornata negoziale.

L'esercizio da parte del dipendente pubblico di incarichi extraistituzionali non può prescindere dall'autorizzazione dell'amministrazioni in cui lavora, dalla verifica per il rilascio di questa autorizzazione, nonché dal decorso del silenzio assenso. Sono queste le indicazioni fornite dalla Corte dei conti, Sezione giurisdizionale per la Regione Veneto, in una recente sentenza .

Pagine