Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

Circolari

Il Garante privacy  dichiara illecito il trattamento di dati personali effettuato da un datore di lavoro pubblico attraverso il contatto telefonico al sanitario certificante lo stato di assenza per malattia del dipendente, onde comunicargli informazioni relative al paziente in relazione allo stato di assenza per malattia.

Circolare di Persomil. Con Decreto Ministeriale  è stato fissato in 65 Ufficiali e 830 Marescialli il contingente di personale da collocare in ausiliaria nel corso del 2017.

Direttiva  sulle modalità tecniche per l'accertamento e la verifica dei parametri fisici per l'ammissione ai concorsi nelle Forze Armate.

BENEFICI PREVIDENZIALI ED ASSISTENZIALI PER IL PERSONALE MILITARE E I SUOI SUPERSTITI

La  legge di bilancio 2017 ha esteso ai trattamenti pensionistici spettanti alle vittime del dovere e ai loro familiari superstiti l’esenzione dell’imposta sulle persone fisiche. Pertanto, avverte l’Inps con il messaggio n. 368/2017, i trattamenti pensionistici spettanti vengono esentati dall’IRPEF.

Anche per quest’anno restano invariate le fasce di reperibilità, ovvero gli orari in cui i dipendenti pubblici o privati possono essere sottoposti a visita fiscale dal medico Inps.


Il Decreto  introduce il sistema del cosiddetto "doppio certificato", secondo cui il militare assente per malattia deve farsi rilasciare dall medico che abbia acceltato tale condizione due certificati: uno rccante la sola prognosi da consegnare al Comando del proprio Ente di appartenenza; un secondo in cui è trascritta anche la diagnosi della patologia, da consegnare allo stesso Comando per l'attenzione del dirigcntc sanilario di riferimento La conoscenza della diagnosi da parte del dirigente sanitario risulta indispensabile ai fini della verifica della persistenza dell'idoneità psico-fisic

 

Specchi riassuntivi dei benefici spettanti alle vittime del terrorismo, del dovere e del servizio.

Conferimento premi studi ai figli ed agli orfani dei dipendenti della Polizia di Stato per l'anno 2017

Decreto interministeriale Difesa-Economia e Finanze 23 giugno 2016 recante disciplina per le modalità di concessione dei distintivi d’onore per mutilati, deceduti e feriti in servizio, in attuazione dell’art. 865 del D.P.R. del 15 marzo 2010, n. 90.

borse di studio per l’anno scolastico 2015-2016 a favore dei figli del personale militare 

 

Una buona notizia per i titolari di pensione a carico della Gestione dipendenti pubblici dell’Inps (ex Inpdap) ancora occupati come lavoratori dipendenti. L’Inps, infatti, pagherà la tredicesima mensilità e l’Indennità Integrativa Speciale (I.I.S.) sul trattamento di pensione. Lo comunica lo stesso Istituto nella circolare n. 195/2016 del 10 novembre scorso, con la quale si adegua in via strutturale alle sentenze (n.  566/1989 e 232/1992) della Corte Costituzionale che hanno dichiarato l’illegittimità delle norme contenute nel Dpr 1092/73, laddove prevedevano l’incompatibilità della tredicesima mensilità  e dell’indennità Integrativa Speciale (ove spettante) sul trattamento pensionistico con la retribuzione da lavoro dipendente.Considerando il limite prescrizionale di 5 anni, oltre i quali nulla è più dovuto, l’Inca, che è intervenuta più volte negli anni, anche con azioni legali e ricorsi amministrativi, invita le persone interessate a rivolgersi agli uffici territoriali per avviare le procedure necessarie per ottenere non solo il ripristino degli importi, ma anche i ratei pregressi non riscossi.   ​

​​​​Bando di concorso per il conferimento di n. 750 borse di studio per l’anno scolastico 2015-2016 a favore dei figli del personale civile del Ministero della Difesa, in attività di servizio o in quiescenza, nonché degli orfani del personale medesimo.​

Una recente circolare diramata dalla Direzione Generale del personale, ha  lo scopo di fornire disposizioni aggiornate sul procedimento di dispensa per “scarso rendimento”, instaurato nei confronti del personale militare in servizio permanente.

Decreto Interministeriale per laConcessione dei distinti d’onore per mutilati, deceduti e feriti in servizio di cui agli articoli 862, 863 e 864 del decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, n.90. In allegato.

Non ci sarà alcuna modifica al calcolo delle pensioni di reversibilità. Lo precisa un comunicato dell’Inps «con riferimento alle notizie di stampa diffuse in questi giorni in relazione alla tipologia di redditi da dichiarare ai fini del calcolo delle pensioni di reversibilità, è opportuno precisare che la circolare n.195 del 30 novembre 2015 non introduce alcuna modifica nel calcolo dell’importo della pensione di reversibilità, disciplinato dalla legge n. 335 dell’8 agosto 1995.

L’INPS ha pubblicato un nuovo bando che assegna ben 6.491 borse di studio per la scuola superiore e 1.250 per la scuola media.Il maxi bando promosso dall’INPS si rivolge agli studenti della scuola secondaria di primo e di secondo grado.

2.128 borse di studio per poter accedere gratuitamente ai Master e ai corsi per i figli dei pensionati e dipendenti pubblici.

Pubblicato il bando di concorso  Convitti Inps a gestione diretta – Ospitalità residenziale e diurna – per utenti iscritti e non iscritti al fondo credito.

Il bando prevede la possibilità di beneficiare di posti residenziali in convitto e per il dopo scuola in semiconvitto, presso le Strutture di proprietà a gestione diretta in favore di studenti frequentanti la scuola primaria e la scuola secondaria di I e II grado, figli o orfani e equiparati di:iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici, iscritti alla Gestione Assistenza Magistrale, lavoratori o pensionati del settore privato, disoccupati o inoccupati, dipendenti o pensionati del settore pubblico non iscritti o non utenti della Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e della Gestione assistenza magistrale.

La domanda va presentata dalle ore 12.00 di giovedì 1 settembre 2016  fino alle ore 12.00 di giovedì 8 settembre 2016

La Ragioneria Generale dello Stato ha pubblicato la Circolare del 14 giugno 2016, n. 19 concernente i nuovi limiti di reddito familiare da considerare, elaborati sulla base del reddito conseguito nel 2015, ai fini della corresponsione dell'assegno per il nucleo familiare per il periodo 1° luglio 2016 - 30 giugno 2017. Allegate alla circolare vi solo le tabelle di riferimento e il modello di domanda.

Pagine