Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2017 - 2018  

Informazioni, attualità, commenti, normativa e Tanti consigli e soluzioni pratiche su come affrontare piccoli e grandi problemi professionali con l'aiuto dei nostri esperti del : CENTRO SERVIZI & ASSISTENZA DE IL NUOVO GIORNALE DEI MILITARI.

Come abbonarsi>>CLICCA QUI

PER CHI RINNOVA E' DISPONIBILE LA RACCOLTA DEI NOSTRI GIORNALI DAL 2009 ! CLICCANDO NEL MENU' A SINISTRA ALLA VOCE "ELENCO COMPLETO GIORNALI" GLI ABBONATI POTRANNO VISUALIZZARE TUTTE LE EDIZIONI. 

In Francia i giovani torneranno ad essere chiamati per il servizio militare obbligatorio: lo ha deciso il Presidente Macron, estendendo la leva obbligatoria anche alle ragazze.

Anche i militari in campagna elettorale. Tirati in ballo senza volerlo. Tutto è iniziato alcuni giorni fa quando, intervistato dall’emittente Telelombardia, Silvio Berlusconi ha spiegato che i militari italiani quando non impegnati in missioni internazionali trascorrono il tempo in caserma a giocare a carte. Una premessa per affermare che, se andasse al governo, il centrodestra utilizzerebbe tutto il personale delle forza armate per proteggere le città italiane.

Il pensiero del Tribunale Regionale di Giustizia Amministrativa di Trento, tratto dalla sentenza n. 206 del 14.04.2016

DECRETO LEGISLATIVO 12 dicembre 2017, n. 228  - Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 19 agosto 2016, n. 177, in materia di razionalizzazione delle funzioni di polizia e assorbimento del Corpo forestale dello Stato 

Lo Studio legale ha dato avvio alle attività organizzative per la proposizione di un ricorso alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, a vantaggio di coloro dai quali aveva già ricevuto mandato ad agire di fronte alla competente Autorità giudiziaria nazionale.

Stop anche all'iscrizione alla Cassa di Previdenza delle Forze Armate se non potrà maturare l'indennità supplementare. La modifica è contenuta nel decreto legislativo numero 228 del 12 dicembre 2017 contenente i correttivi alla soppressione del Corpo Forestale dello Stato.

Dal 2018, il padre lavoratore dipendente ha diritto a quattro giorni di congedo obbligatorio da fruire entro i primi cinque mesi dalla nascita del figlio o dall’ingresso in famiglia o in Italia del minore (in caso di adozione e affidamento nazionale o internazionale). A ricordarlo è l’Inps spiegando che i giorni, come precisa l’articolo 1, comma 354, legge 11 dicembre 2016, n. 232, possono essere goduti anche in via non continuativa.

Intervista del ministro della Difesa al Corriere della Sera. "Gli Usa ci chiedono di più? Le missioni vanno rivalutate. L'Italia farà di tutto per avvicinarsi al 2% di spesa per la Difesa, ma va rivisto l’algoritmo"

Il movimento cattolico per la pace commenta l’intesa raggiunta tra il Vaticano e il governo italiano sull’assistenza militare alle Forze armate.

Militari formati ai diritti umani e alla nonviolenza. Il 90% degli intervistati pensa che il metodo nonviolento e il paradigma dei diritti umani sia utile nelle attività formative delle forze di polizia e dei carabinieri; così come l’89% pensa che questa debba far parte della formazione di base dei militari

Il Comitato europeo dei diritti sociali si è espresso in merito al  reclamo presentato dalla organizzazione europea delle associazioni militari (EUROMIL) contro Irlanda (n. 112/2014), per violazione degli articoli 5 (il diritto di organizzazione sindacale) e 6 (il diritto di contrattazione e di sciopero) della Carta Sociale europea.

 Giustizia è fatta nei confronti degli ex dipendenti pubblici che si vedono sostanzialmente bloccata la pensione per l’assenza di meccanismi legislativi automatici che la adeguino almeno allo stipendio di quelli in servizio con conseguente progressiva perdita di potere d’acquisto man mano che passa il tempo dalla fine del rapporto di lavoro.

E' stata presentata ieri la relazione conclusiva della Commissione di inchiesta parlamentare sugli effetti di fattori nocivi in ambito militare. Pubblichiamo il testo integrale.

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, Serie Generale n.302 del 29/12/2017 il “Regolamento recante modalità per lo svolgimento delle visite fiscali e per l'accertamento delle assenze dal servizio per malattia, nonché' l'individuazione delle fasce orarie di reperibilità, ai sensi dell'art. 55-septies, comma 5-bis, del d.lgs. 165/2001”, che è entrato in vigore il 13/01/2018.

Pagine