Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

Cambia la durata degli incarichi di vertice nelle forze armate. Lo stabilisce il decreto fiscale approvato nell'ultimo Consiglio dei ministri.

Via libera a 7.903 assunzioni nella Pubblica Amministrazioni. Due decreti firmati da Madia, di concerto con Padoan, autorizzano 5.590 ingressi immediati e 2.313 con nuovi concorsi, che seguiranno le regole della riforma della P.a, prove centralizzate e tetti agli idonei. La maggior parte delle entrate riguarda le forze dell'ordine: 5.149 tra polizia, carabinieri, vigili del fuoco e guardia di finanza.

Sulla Gazzetta ufficiale è stato  pubblicato il Decreto 2 agosto 2017, n. 144: Regolamento concernente integrazioni al decreto 25 luglio 2012, n. 162, recante l'individuazione delle denominazioni, degli stemmi, degli emblemi e degli altri segni distintivi delle Forze armate, compresa l'Arma dei Carabinieri, in uso esclusivo al Ministero della difesa.

Proiettili al fosforo bianco usati nelle esercitazioni al Poligono militare di Capo Teulada. La denuncia arriva da un ex caporal maggiore ascoltato dalla commissione parlamentare d'inchiesta sull'uranio impoverito. "Sono munizioni lecite", replica lo Stato Maggiore della Difesa.

Sono 600 i morti stimati tra gli imbarcati. «Spaccavamo i tubi di asbesto con il martello». Per la bonifica stanziati solo 1,5 milioni l’anno

«Il Governo riconosca il ruolo negoziale alla Rappresentanza Militare e le risorse per la valorizzazione della specificità Militare».

E’ quanto si legge in una nota diramata dal Consiglio Centrale di Rappresentanza Comparto Difesa.

Il CAD (Coordinamento Amianto pro Comparto Difesa), composto da AFeVA Sardegna e AFEA,  ha depositato un documento articolato contenente una proposta elaborata sulla base della conoscenza diretta dello stato di fatto in cui versa l'irrisolta questione dell'amianto, che investe con tragica prepotenza tutto il personale del Comparto Difesa e Sicurezza nazionale.A quando le risposte a... Quei ragazzi di mare avvelenati dall’amianto sulle navi militari

La Quarta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza del 29 settembre 2017 ha affermato che "nel procedimento di accertamento dell'idoneità sufficiente, rispetto ai profili sanitari occorrenti per il mantenimento del militare in servizio, il giudizio di inidoneità non equivale per forza al riconoscimento dell'esistenza di uno stato patologico globale e permanente, ma significa solo che le caratteristiche fisiche del militare non corrispondono più ai livelli richiesti per il buono e duraturo espletamento d'un servizio, spesso di particolare gravosità (cfr. Cons. Stato, sez.

L’atto di indirizzo per il rinnovo contrattuale del pubblico impiego sarebbe bloccato, almeno per adesso, al MEF per la verifica tecnica delle coperture finanziarie.

il CAD (Coordinamento Amianto pro Comparto Difesa), lunedì 9 ottobre, presso l’Auditorium del Ministero  della Salute in V. Ribotta 5 -Roma-,  parteciperà con il CNA (Coordinamento Nazionale Amianto delle Associazioni delle Vittime dell'Amianto) ai lavori preparatori per la 3^ Conferenza Governativa sull'Amianto, prevista a Casale Monferrato il prossimo 24-25 Novembre 2017.
I lavori saranno preceduti dalla presentazione di una interessante e valida Mostra itinerante ideata dal dott. Stefano Silvestri, ed è tesa alla promozione della cultura della prevenzione e della salute attraverso la conoscenza e la corretta informazione e verrà accolta presso l’Auditorium del Ministero in V. Ribotta, 5 dal 9 al 13 ottobre.

Si amplia l’inchiesta amianto e Marina Militare: oltre mille le vittime, almeno la metà i casi di mesotelioma pleurico poi cancro polmonare, asbestosi, placche ed ispessimenti, che finiscono sotto la lente d’ingrandimento della Procura di Padova una enormità di morti ed ammalati per patologie asbesto-correlate ma che potrebbero essere solo una fetta di tutti i casi nazionali di militari della Marina ed operai degli Arsenali MM vittime dell’amianto esposti al pericoloso cancerogeno a bordo di navi e sommergibili e nelle officine, informa l’associazione Contramianto ed altri rischi onlus.

Il NOS è molto importante per la carriera di militari e funzionari della Pubblica Amministrazione in quanto può influenzarne l’andamento: chi non ha i requisiti per ricevere l’abilitazione non può assumere gli incarichi nei quali essa è richiesta. Dallo scorso settembre, a seguito di revisione della modulistica, è stato adottato un nuovo modello di foglio notizie. Il nuovo format (versione 2017) presenta alcuni elementi non trascurabili di novità, sui quali vale la pena soffermarsi.

Il Comando Generale della Guardia di Finanza con una  nota che riportiamo, comunica che gli stipendi dei finanzieri del mese di ottobre avranno le segienti modifiche:

1) aggiornamento parametri ad esclusione degli incrementi susseguenti a promozioni o attribuzioni di qualifiche/cariche speciali, per le quali è necessario attendere il relativo decreto;

2) incremento dell'indennità mensile pensionabile per i Luogotenenti, con arretrati da gennaio 2017;

3) attribuzione della c.d. "una tantum" da 350 euro lordi sostitutiva del bonus da 80 euro che scompare.  

Entro l'anno saranno corrisposti anche gli assegni "una tantum" per i c.d. "raggiunti". (fonte Ficiesse)

La nuova legge sul processo penale rende necessaria una riforma delle competenze della Polizia Penitenziaria.

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha convocato per le ore 17.00 di giovedì 5 ottobre 2017 il Consiglio Supremo della Difesa presso il Palazzo del Quirinale.

Pagine