Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

 

Archivio Mensile delle news

Con una circolare dell'INPS circolare vengono fornite indicazioni circa le attività che gli Uffici competenti delle Questure-Reparti/Prefetture dovranno porre in essere per la sistemazione delle posizioni assicurative del personale della Pubblica Sicurezza.

Per il 2019 è previsto un aumento delle pensioni dell’1.1%; il MEF ha infatti provveduto a pubblicare in Gazzetta Ufficiale il valore della perequazione delle pensioni. Tecnicamente si tratta del valore della variazione percentuale utile per il calcolo dell’aumento di perequazione delle pensioni spettante per l’anno 2018 con decorrenza dal 1° gennaio 2019. Questo valore potrà poi essere conguagliato con pari Decreto verso la fine del prossimo anno.

Il mese di dicembre è alle porte e di conseguenza anche il pagamento della Tredicesima NoiPa 2018. Quest’anno l’accredito della gratifica natalizia arriverà anticipatamente per i dipendenti pubblici che durante l’anno solare hanno ricevuto almeno 1 mensilità. Secondo l’ultima nota riguardante il pagamento della 13° mensilità, l’accredito sul cedolino di dicembre, avverrà il giorno 14...

Il ministro della Difesa mette sul piatto un nuovo progetto del suo dicastero: in un'intervista all'Adnkronos spiega che il taglio dei cappellani è una "necessaria rivisitazione". Monsignor Frigerio: "Siamo già sotto-organico". Sul fronte dei suicidi: "Nel 2018 casi in aumento. Ci sarà apposita commissione. Militari non abbiano paura di chiedere assistenza psicologica"

TFR dipendenti pubblici: trattenuta sulla busta paga legittima

Per la Corte Costituzionale è legittima la trattenuta sulla busta paga dei dipendenti pubblici del 2,5% dell’80% della retribuzione a titolo di Tfr

Una importante parere del Consiglio di Stato che risponde ad alcuni quesiti posti dalMinistro della Difesa in ordine alla applicazione della sentenza della Corte costituzionale n. 120 del 13 giugno 2018, relativamente al rilascio del preventivo assenso del Ministro della difesa per la costituzione di associazioni professionali tra militari a carattere sindacale

ANAC - delibera 30 ottobre 2018 n. 1033 (in G.U. n. 269 del 19 novembre 2018) - Regolamento sull'esercizio del potere sanzionatorio in materia di tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell'ambito di un rapporto di lavoro di cui all'art. 54-bis del decreto legislativo n. 165/2001 (c.d. whistleblowing).

Pubblichiamo la sentenza della Corte dei Conti – Sezione Prima Giurisdizionale Centrale d’Appello che, definitivamente pronunciandosi, riconosce il diritto del ricorrente a vedersi computare il trattamento pensionistico, per la parte calcolata secondo il sistema retributivo, con l’applicazione delle aliquote di cui all’art. 54, commi 1 e 2, del T.U. n. 1092 del 1973, oltre arretrati ed accessori sugli stessi. Il Nostro studio legale sta valutando i ricorsi da avviare

Il ministero della Difesa "salva" momentaneamente i militari in sovrappeso, sospendendo l'efficacia di una circolare dell'Esercito che disciplinava le situazioni di "eccesso ponderale" fino a contemplare la possibilità di un congedo per inidoneità. Ma non certo perché il problema non sussista o perché al dicastero non abbiano a cuore la forma fisica dei professionisti con le stellette: al contrario, allo stop alla direttiva dell'Esercito è seguita subito la richiesta allo Stato Maggiore della Difesa di predisporre un documento che valga per tutte le forze armate.

L’Istituto ha presentato il progetto di sistemazione dell’estratto contributivo dei dipendenti pubblici. I contenuti del progetto, finalizzato alla completa definizione delle posizioni assicurative dei lavoratori delle pubbliche amministrazioni, sono stati illustrati il 13 novembre, a Roma, in conferenza stampa.

Questo progetto consentirà, entro la fine dell’anno, l’apertura del servizio online “La mia pensione futura” a un primo gruppo di 500mila dipendenti pubblici appartenenti agli enti locali e, successivamente, a tutti i restanti contribuenti.

Dalla Rappresentanza Militare al Sindacato.  Il Consiglio Centrale di Rappresentanza dei Militari si è riunito più volte sul tema e ha riconosciuto l’importanza e l’estrema delicatezza di questo periodo di transizione. "Una fase che, si legge nel documento presentato, per la portata storica di cambiamento che lascia presagire, deve necessariamente fondarsi sul confronto, libero e qualificato con gli attori in causa"

Via alla riduzione Irpef per le Forze Armate e di Polizia con reddito inferiore ai 28.000€; sarà però sul solo trattamento accessorio (comprensivo delle indennità di natura fissa e continuativa).

 

Dal 2019 salta il congedo obbligatorio per i padri lavoratori: la Legge di Bilancio non rifinanzia la misura, che nel 2018 concedeva fino a cinque giorni, quattro dei quali retribuiti per intero. Termina così la sperimentazione avviata nel 2013 (dalla legge 92/2012), nel corso degli anni prorogata e potenziata, mentre adesso il governo  ha deciso di eliminare del tutto.

Statali, i sindacati contestano l'esiguità delle risorse per il rinnovo dei contratti del triennio 2019-2021 e per il nuovo piano di assunzioni. Nel frattempo divampa la polemica per i 7 milioni di euro previsti lo scorso anno per il personale del Ministero dell'Economia destinato al supporto alle attività prelegislative.

Secondo la Corte di giustizia Ue un lavoratore non può perdere automaticamente i diritti alle ferie annuali retribuite maturati perché non ha richiesto le ferie

Pagine