Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

 

Per il 2019 è previsto un aumento delle pensioni dell’1.1%; il MEF ha infatti provveduto a pubblicare in Gazzetta Ufficiale il valore della perequazione delle pensioni. Tecnicamente si tratta del valore della variazione percentuale utile per il calcolo dell’aumento di perequazione delle pensioni spettante per l’anno 2018 con decorrenza dal 1° gennaio 2019. Questo valore potrà poi essere conguagliato con pari Decreto verso la fine del prossimo anno.

Nello stesso Decreto del Ministero delle Economie e Finanze 16 novembre 2018 pubblicato in GU viene reso noto il valore definitivo della variazione percentuale da considerarsi per l’anno 2017 con decorrenza dal 1° gennaio 2018.

Aumento pensioni 2019: +1.1% per l’importo degli assegni

Per il nuovo anno quindi, come è accaduto per il 2018, vi sarà un aumento degli assegni pensionistici dell’1.1%. La novità dovrà poi essere recepita dall’INPS che provvede entro fine anno a pubblicare una apposita circolare con la quale rende noti gli importi aggiornati delle pensioni, validi dal 1° gennaio 2019.

Detto aumento è stato stabilito con apposito DM del 16/11/2018 del Ministero dell’economia e delle finanze, il quale determinata la variazione percentuale per il calcolo della perequazione delle pensioni per l’anno 2018 e 2019. Nello stesso Decreto viene fissato anche il valore definitivo per l’anno 2017 con decorrenza dal 1° gennaio 2018. Il MEF ha confermato la percentuale dell’1.1% fissata per il 2018, quindi non vi sarà alcun conguaglio.

 

Argomento: 
Banca Dati Leggi