Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

 

Archivio Mensile delle news

La Revisione dei ruoli della Polizia di Stato,  irricevibile il progetto presentato dall’Amministrazione. Un “oltraggio” per la “base”.

Contratto, riordino delle carriere, tutela della salute, attribuzione degli 80 euro alle Forze dell'ordine....

Con la circolare si fornisce uno strumento riepilogativo delle disposizioni vigenti in materia di pensione ai superstiti, volto a garantire l’uniformità di erogazione delle prestazioni agli aventi diritto, superstiti di pensionati e assicurati delle diverse gestioni dell’Istituto, comprese l’ex IPOST, l’ex INPDAP e l’ex ENPALS. 

 "L'annuncio fatto ieri dal premier Renzi circa le nuove risorse da destinare al capitolo della sicurezza è un riconoscimento tardivo rispetto ai tanti anni di tagli che hanno riguardato il comparto della sicurezza nel nostro Paese: serve passare dai proclami ai fatti". Lo dicono i segretari dei sindacati di polizia Silp Cgil, Daniele Tissone e Uil Polizia, Oronzo Cosi.

Al fine di ottimizzare le fasi del procedimento e contrarre i tempi l'Inps estende la collaborazione  del Dipartimento della Pubblica Sicurezza per acquisire gli atti propedeutici alla concessione dei trattamenti privilegiatimpliata la collaborazione tra Inps e Ministero dell'Interno per la gestione delle pensioni privilegiate del personale appartenente alle Forze di Polizia ad ordinamento civile.

Le modifiche apportate in Senato alla Legge di Stabilità prevedono che il canone RAI in bolletta elettrica venga pagato in dieci rate, da gennaio a ottobre, anche se nel 2016 il primo addebito arriverà in luglio per permettere alle società elettriche di adeguare le procedure; previsti tempi stretti per l’attuazione della riforma, obbligo presuntivo esteso a tutti i titolari di un contratto di fornitura energetica (una sola volta), nuove sanzioni per i morosi, con la possibilità di ottenere l’esenzione con formula opt-out a carico del contribuente: vediamo con precisione come si configura questa norma.

Dal 9 ottobre scorso Matteo Renzi è senza consigliere militare. Quel giorno, Carlo Magrassi è diventato segretario generale della Difesa.

 Cioè, l'uomo che deve gestire l'acquisizione e la vendita di tecnologia militare. E sembra che il presidente del Consiglio non soffra troppo la sua mancanza. Un po' perché non ha un grande feeling con il pianeta degli uomini con le stellette: lo ha scoperto particolarmente litigioso. Un po' perché sembrerebbe orientato a non sostituire Magrassi con un altro generale, ma creare una sorta di National security council, un organismo pensato sul modello già sperimentato alla Casa Bianca.

Dopo un lavoro serrato con esponenti  della maggioranza e gruppi parlamentari, l' esecutivo si é  concretamente impegnato al riconoscimento della specificità del  comparto sicurezza con uno stanziamento adeguato di risorse". Lo  affermano in una nota i sindacati di polizia Siulp, Siap, Anfp,  Silp Cgil, Ugl e Uil sottolineando che si tratta di un "risultato  importante, ottenuto grazie alla capacità di trattativa" dei  sindacati e alla "disponibilità al confronto del Governo". 

Nella legge di stabilità ci sarà "l'estensione del bonus degli 80 euro per tutte le donne e gli uomini che lavorano con le forze dell'ordine, a chi sta sulla strada" ha annunciato il premier.

“La firma del Protocollo d’intesa tra il Segretariato Generale e la Società G7 mira a facilitare l’inserimento nel mondo del lavoro dei giovani volontari delle Forze Armate che, pur avendo svolto un meritorio servizio per il Paese, non  trovano utile collocazione all’interno dell’Istituzione al termine dei periodi di ferma. Ciò costituisce un’ulteriore azione concreta del Ministero della Difesa per promuovere l’occupazione giovanile - così il Sottosegretario alla Difesa, On. Domenico Rossi -  l’iniziativa si inquadra nell’ambito di un piano nazionale che può offrire una garanzia occupazionale per i giovani, attraverso un coinvolgimento attivo del mondo imprenditoriale.

Dopo tre anni è stata finalmente avviata la bonifica degli spazi da convertire in caserma a Fasano, in provincia di Brindisi. Ma solo grazie alla determinazione di chi si è esposto in prima persona per segnalare il pericolo.

Se forze armate e  e lavoratori del comparto sicurezza e soccorso pubblico in genere, sono usciti indenni dalla riforma Fornero, questo non ha impedito lo slittamento dei termini per la buonuscita.

Il 19 novembre il presidente dell’INAIL, Massimo De Felice, e il Capo della Polizia, Alessandro Pansa hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per la riduzione degli incidenti stradali sul lavoro. In particolare il suddetto protocollo ha fra i principali obiettivi la promozione della cultura della prevenzione per la riduzione degli infortuni in itinere e riguardanti i conducenti professionali

Il  Col. Riccardo Cristoni  replica ad una lettera pubblicata sul giornale "Difesa on line" in cui si ponevano dubbi sulle capacità dei nostri militari  di risolvere situazioni critiche e pericolose facendo riferimento all’incidente avvenuto ad una pattuglia del Contingente italiano in Libano. Per il col. Cristoni l'articolo  solleva questioni che non possono essere lasciate a giudizi superficiali e sommari.

Il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica, Gen. Pasquale Preziosa, ha incontrato il Consiglio Centrale di Rappresentanza (COCER. Al centro dell'incontro le molteplici tematiche del personale tra cui   la riforma dello strumento militare derivante dalla legge 244/12 e "libro bianco della Difesa" con particolare riferimento alle ricadute sul personale e alla necessità di tutele per lo stesso.

Pagine