Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

Circolari

"E' plausibile ritenere, come prospettato da SMD, che il richiamo in servizio “senza assegni” non precluda l’attribuzione dell’indennità supplementare di comando, sempreché ricorrano i presupposti e le condizioni stabiliti dall’art. 10 della L. n. 78/1983 e siano rispettati i contingenti massimi del personale percettore

 Cessazioni dal servizio permanente. Adeguamento agli incrementi della speranza di vita dei requisiti di accesso al pensionamento del personale militare per il biennio 2021-2024

L’Istituto ha pubblicato una nota di chiarimento sulle tempistiche con le quali si può ottenere il trattamento di fine servizio dei dipendenti pubblici: sono diverse a seconda della cause di cessazione del rapporto di lavoro. 

In applicazione delle modifiche introdotte dal Decreto Legislativo 30 giugno 2022, n. 105, che ha introdotto nuove disposizioni volte a migliorare la conciliazione tra attività lavorativa e vita privata per i genitori e i prestatori di assistenza, al fine di conseguire la condivisione delle responsabilità di cura tra uomini e donne e la parità di genere in ambito lavorativo e familiare.

Il decreto legislativo 30 giugno 2022, n. 105, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n. 176 del 29 luglio 2022, in vigore dal 13 agosto 2022, nel dare attuazione alla Direttiva (UE) 2019/1158, al fine di conciliare l’attività lavorativa e la vita privata per i genitori
e i prestatori di assistenza, nonché di conseguire la condivisione delle responsabilità di cura tra uomini e donne e la parità di genere in ambito lavorativo e familiare, ha introdotto alcune novità normative in materia di maternità, paternità e congedo parentale.
Con  un recente messaggio del'INPS, si forniscono le prime indicazioni rilevanti ai fini del riconoscimento
delle relative indennità, che entreranno in vigore dal 13 agosto 2022.

Circolare applicativa dello Stato Maggiore Esercito della la proposta di legge che prevede la delega al governo per la revisione del modello delle Forze armate interamente professionali, nonché la proroga al 2033 (e non più al 2024) del termine per la riduzione delle dotazioni organiche complessive a 150mila unità

Con la Direttiva di persomil  è stata, tra l’altro, disciplinata la modalità di transito nelle Forze Armate o nelle Forze di Polizia da parte dei Volontari in ferma prefissata (VFP1/VFP4).

Integrazione delle disposizioni applicative  relative alla corresponsione dell’indennità di trasferimento di cui all’art. 1 della L. 29 marzo 2001, n. 86. Si ritiene ammissibile la sottoscrizione di un contratto di “ospitalità”, in aggiunta al tradizionale contratto di locazione, rilevando che ragioni connesse alla difficoltà di reperire alloggi a prezzi ragionevoli in alcune zone metropolitane ad alta richiesta abitativa, inducono a considerare ammissibile anche questa pattuizione atipica. In tal senso, si ritiene che la stipula dei contratti di “ospitalità” da parte dei militari interessati dovrà essere regolata da apposite convenzioni sottoscritte dai competenti organi centrali con strutture residenziali ritenute idonee.

Persomil chiarisce che,  nel ribadire che la licenza ordinaria, i riposi e i permessi devono essere obbligatoriamente goduti dal personale, senza possibilità di trattamenti economici sostituivi, è stato stabilito, in deroga a tale principio, che la c.d. “monetizzazione” sia possibile nell’ipotesi in cui il mancato utilizzo delle licenza sia conseguenza di eventi anomali e imprevedibili, da cui sia derivata la cessazione del rapporto di servizio con l’Amministrazione.

Specchio riepilogativo delle licenze, dei permessi e dei riposi fruibili dal personale militare in servizio permanente alla luce delle novità legislative e delle specifiche circolari della Direzione Generale.

Recepimento del provvedimento di concertazione per il personale non dirigente delle Forze Armate relativo triennio normativo ed economico 2019 - 2021. Con la circolare si riportano le disposizioni di dettaglio inerenti ai miglioramenti economici introdotti. Si precisa che tutti gli importi  sono da intendersi al lordo delle ritenute previdenziali, assistenziali e fiscali.

Il Centro Unico Stipendiale Interforze ha diramato la circolare con la quale si forniscono chiarimenti in ordine al Recepimento del provvedimento di concertazione per il personale non dirigente delle Forze armate – Triennio normativo ed economico 2019-2021

Si tratta di contributi a titolo di rimborso spese in favore di figli  o orfani ed equiparati: dei dipendenti e dei pensionati della PA iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali; dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici. La domanda deve essere trasmessa dalle ore 12.00 del 31 maggio 2022 e non oltre le ore 12.00 del giorno 20 giugno 2022.

Sulla base dell’ordinanza emanata  dal ministro della Salute, Roberto Speranza, che contiene la raccomandazione all’utilizzo delle mascherine nei luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico senza tuttavia prevedere alcun obbligo specifico, il ministro per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, firmato una circolare indirizzata a tutte le amministrazioni pubbliche. 

Ulteriori disposizioni di Persomil, sull’applicazione al personale militare delle misure straordinarie connesse all’emergenza epidemiologica Documentazione caratteristica e avanzamento

Con nota  del 4 agosto 2021 sono state impartite le prime disposizioni affinché, a partire dall’anno 2021, si proceda al versamento dei contributi sul trattamento di ausiliaria ivi compresa la quota del 24,20% a carico dell’Amministrazione anche sull’assegno di ausiliaria, oltreché sull’indennità di ausiliaria come già da tempo osservato. Con una nuova  circolare del 14 aprile scorso, si forniscono le precisazioni finalizzate a disciplinare i concreti effetti che tali versamenti determinano sul trattamento pensionistico, in sede di riliquidazione di fine ausiliaria.

Il dipendente civile - ex militare – potrà fruire ex novo dei 30 giorni del congedo parentale a stipendio intero sebbene, per il medesimo figlio, ne avesse già beneficiato quando era ancora militare, applicando il principio secondo il quale, per effetto della  novazione del rapporto a partire dalla data del transito, si azzera tutto il precedente maturato e da quel momento decorre il diritto di fruire di tutti gli istituti disciplinati dalle disposizioni normative e contrattuali previste per il personale civile, ivi compreso il congedo parentale.

Con circolare n.  157713 del 29 Aprile 2022, lo Stato Maggiore esercito, ha emanato ulteriori disposizioni  per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell’epidemia da COVID-19.

A partire dal 1 maggio p.v. non sarà più necessario possedere il certificato verde per accedere al luogo di lavoro.

Il ministero della salute RACCOMANDA l'utilizzo delle mascherine in tutti i luoghi al chiuso o aperti al pubblico fino al 15 giugno p.v. I Comandanti potranno comunque disporne l'utilizzo obbligatorio al fine di assicurare il rispetto delle norme di sicurezza e prevenzione

Arrivano nuovi chiarimenti da parte dell’Inps sul riconoscimento dell’assegno unico e universale per i figli a carico. L’istituto di previdenza, con il messaggio dello scorso 20 aprile, ha precisato alcuni aspetti tecnici sulle regole in vigore per ottenere il beneficio economico mensile in diversi casi: se i genitori sono entrambi lavoratori, se sono separati, se la famiglia che fa domanda dell’aiuto è particolarmente numerosa. Precisazioni anche sui requisiti per ricevere l’assegno con figli maggiorenni a carico

 

Circolare di Persociv in cui si invitano i  datori di lavoro ad orientarsi - con buon senso, intelligenza e serietà - per continuare con tutte le misure ritenute utili a garantire la tutela dei lavoratori e delle lavoratrici che al 31 marzo u.s. versavano in condizioni di fragilità, ivi compreso lo smart working continuativo.

Pagine