Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

SI COMUNICA CHE IL   N. TELEFONICO DELLA REDAZIONE DE' IL NUOVO GIORNALE DEI MILITARI E' IL SEGUENTE: 

3914055660.

 

Il Tribunale di Torre Annunziata ha condannato il Ministero della Difesa e il Ministero dell'Interno a riconoscere vittima del dovere il motorista navale di Torre del Greco, Mario La Rocca, morto nel 2017 a 69 anni di mesotelioma per l’esposizione alla fibra killer. I due ministeri sono stati condannati a risarcire la vedova, che potrà anche beneficiare dell'assistenza psicologica a carico dello Stato, con una speciale elargizione di 200mila euro e con una rendita mensile (assegni vitalizi), di 1900 euro.

"E' plausibile ritenere, come prospettato da SMD, che il richiamo in servizio “senza assegni” non precluda l’attribuzione dell’indennità supplementare di comando, sempreché ricorrano i presupposti e le condizioni stabiliti dall’art. 10 della L. n. 78/1983 e siano rispettati i contingenti massimi del personale percettore

 Cessazioni dal servizio permanente. Adeguamento agli incrementi della speranza di vita dei requisiti di accesso al pensionamento del personale militare per il biennio 2021-2024

E' stato pubblicato in Gazzetta ufficiale, il decreto, con il quale il Ministero della Difesa mette a disposizione le risorse 2022 per l’assegno mensile sostitutivo dell’accompagnatore militare spettante ai grandi invalidi di guerra o del servizio.

Anticipo sulla liquidazione del TFS-TFR fino a 45mila euro per i dipendenti pubblici che vanno in pensione: rinnovata per altri due anni l'opzione.

Firmato il decreto ministeriale di proroga dell’Accordo quadro per l’anticipo del TFS-TFR (trattamento di fine servizio-trattamento di fine rapporto) scaduto il 30 giugno.

Quali sono gli orari previsti per le visite fiscali di controllo dell’Inps, per i dipendenti Statali e privati nel 2022?
A partire dal 1° Settembre 2018, l’Inps ha unificato gli orari delle visite fiscali di accertamento, anche ripetute nello stesso giorno, sia per quanto riguarda i dipendenti del settore privato che per i dipendenti del settore pubblico.

Il militare è deceduto all'età di 59 anni, a causa di un mesotelioma. "Dagli atti emerge come a bordo delle navi in cui fu imbarcato, tute, guanti, o maschere filtranti" non venivano fornite all'equipaggio, né erano presenti "adeguati sistemi di depurazione dell'aria, o sistemi di isolamento sicuro del minerale"

L’Istituto ha pubblicato una nota di chiarimento sulle tempistiche con le quali si può ottenere il trattamento di fine servizio dei dipendenti pubblici: sono diverse a seconda della cause di cessazione del rapporto di lavoro. 

E' stata siglata una convenzione tra il Ministero della Difesa e Trenitalia che prevede sconti per il personale militare e civile della Difesa, la cui Cartafreccia sia associata al Programma Trenitalia for Business.

Con un emendamento aggiunto a sorpresa in sede di conversione del così detto decreto "incentivi", è stato previsto che "le direzioni territoriali dell'economia e delle finanze sono soppresse" (art.2, comma 1-ter, del decreto-legge 25 marzo 2010 n.40, convertito con modificazioni dalla legge 22 maggio 2010, n.73. La disposizione è molto generica e non consente di fare alcuna ipotesi al momento sulla futura attribuzione delle competenze in materia di pensioni di guerra e sulla sorte delle attuali Commissioni Mediche di Verifica, che dipendono dalle Direzioni Territoriali.

La Sezione Lavoro della Corte Cassazione, ha riconosciuto la piena applicabilità del DPR 181/09 a tutte le vittime del terrorismo e del dovere, non concordando con la  sentenza sempre della Sezione Lavoro (11010/20) che aveva limitato tali più favorevoli criteri alle sole vittime del terrorismo valutate prima della legge 206/04.

di Fabrizio Spinetti (*) - Il suicidio è divenuto purtroppo un fatto attuale e ricorrente e gli ultimi tragici eventi dimostrano l’elevata incidenza tra gli appartenenti alle Forze di polizia e alle Forze armate. Si tratta di un fenomeno complesso. Gli elementi in interazione tra loro riguardano infatti la sfera psicologica, biologica, genetica, sociale e ambientale e quindi deve essere osservato in maniera organica e interdisciplinare. Ma proprio per questo, non può essere trattato esclusivamente come un problema esistenziale, legato cioè alle condizioni psicologiche personali del singolo lavoratore.

Ad ottobre i pensionati con assegni non superiori a 2.692€ lordi al mese riceveranno un aumento sino ad un massimo di circa 50 euro al mese. A novembre, invece, tutti i pensionati, anche quelli con assegni superiori alla predetta soglia avranno l’anticipo del conguaglio dell’indicizzazione con gli arretrati maturati nei primi 10 mesi dell’anno, quindi con importi una tantum che vanno da 10 a 130 euro. La pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del dl n. 115/2022 (cd. decreto «aiuti bis») consente finalmente di fare i primi conti sugli anticipi della rivalutazione delle pensioni previsti nell’ultimo trimestre 2022.

Un recente parere dell’Aran si concentra sul tema delle assenze per visite specialistiche nel pubblico impiego.

Pagine