Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

I sindacati di polizia Silp Cgil, Ugl  Polizia e Uil Polizia chiedono un incontro urgente al governo sul  tema delle risorse destinate al comparto sicurezza. A pochissimi giorni dall' apertura del Giubileo e dalla  presentazione del maxi emendamento, su cui l' esecutivo di certo  porrà la fiducia - sottolineano i sindacati - non abbiamo ancora  alcuna informazione su quali siano le risorse effettivamente  disponibili per la sicurezza, né sappiamo se quelle annunciate  hanno natura strutturale o di ' una tantum' né, soprattutto, è  stato chiesto ai sindacati di Polizia un parere su come  distribuire quelle destinate ai poliziotti".
"Sabato 28 novembre scorso, insieme a Cgil Cisl Uil ed alle 
confederazioni dei sindacati autonomi del pubblico impiego, - si 
lege in una nota congiunta - abbiamo manifestato a Roma chiedendo 
risorse adeguate per il rinnovo del contratto di lavoro, bloccato 
da ormai sei anni". 
"Ogni eventuale ulteriore proroga - proseguono i sindacati - è 
già stata dichiarata incostituzionale dalla Corte e siamo pronti 
a condividere tutte le altre forme di lotta che dovessero 
rendersi necessarie". 
"A pochissimi giorni dall' apertura del Giubileo e dalla 
presentazione del maxi emendamento, su cui l' esecutivo di certo 
porrà la fiducia - sottolineano i sindacati - non abbiamo ancora 
alcuna informazione su quali siano le risorse effettivamente 
disponibili per la sicurezza, né sappiamo se quelle annunciate 
hanno natura strutturale o di ' una tantum' né, soprattutto, è 
stato chiesto ai sindacati di Polizia un parere su come 
distribuire quelle destinate ai poliziotti". 
"Conformemente al metodo che ha già portato risultati concreti 
per tutto il personale del comparto, a partire dalla rimozione 
del blocco dei miglioramenti retributivi attuata alla fine dello 
scorso anno - concludono Silp Cgil, Ugl Polizia e Uil Polizia - 
cerchiamo ancora il dialogo, ma rivendichiamo con forza un 
urgente incontro con il Governo per confrontarci sulla 
distribuzione delle risorse destinate alla specificità e degli 
stanziamenti relativi al riordino della Sicurezza". 
Red/Nes 

Argomento: 
Sindacati ffpp