Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

 

Nella recente audizione sul Documento di economia e finanza per il 2019, la Corte sottolineava, fra le perduranti criticità del pubblico impiego, il mancato completamento della riforma delle pubbliche amministrazioni, prefigurato dalla legge delega n. 124 del 2015, con particolare riferimento al riordino dell’assetto ordinamentale della dirigenza pubblica e alla revisione complessiva della normativa sul pubblico impiego; peraltro una sollecita attuazione di tali misure ha formato oggetto di specifica raccomandazione da parte del Consiglio dell’Unione europea dell’11 luglio 2017 (2017/C261/11). I singoli argomenti trattati ora nel disegno di legge delega all’esame del Parlamento affrontano le maggiori criticità tuttora esistenti nell’ordinamento del pubblico impiego (modalità di accesso, norme per favorire il merito e la premialità, riordino della dirigenza pubblica, mobilità del personale, rapporti fra legge e contrattazione collettiva).

In allegato il testo integrale del documento della Corte dei Conti

Argomento: 
Parlamento