Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

I criminali informatici non vanno in vacanza. L’INPS, infatti, mette ancora una volta in guardia gli utenti riguardo a nuovi tentativi di frode tramite phishing.

L’invito è sempre quello di monitorare attentamente la propria casella di posta elettronica e diffidare da tutte le comunicazioni che propongono di cliccare su un link al fine di ottenere pagamenti e rimborsi da parte dell’Istituto.  Altrettanto false sono le email che segnalano presunte differenze nel versamento dei contributi previdenziali, invitando a cliccare su un link apposito.

Solo il portale web istituzionale permette agli utenti di accedere alle informazioni sulle prestazioni, pertanto è sempre buona norma diffidare dalle email che riportano il logo dell’INPS anche verificando attentamente l’indirizzo del mittente.

L’Istituto, proprio per tutelare la sicurezza degli utenti, non invia mai comunicazioni contenenti link cliccabili.

Argomento: 
Attualità e Politica