Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

Entro il prossimo 31 dicembre i datori di lavoro sono obbligati a verificare l’avvenuto godimento di almeno due settimane delle ferie maturate nel 2014 e concedere e far godere le restanti due settimane di ferie relative al 2013 entro il 30 giugno 2015. La mancata fruizione delle ferie nei termini stabiliti espone il datore di lavoro a pesanti sanzioni, che vanno da € 100 a € 600 per ciascun lavoratore cui è riferita la violazione. Il termine di fruizione si sospende in caso di astensione obbligatoria e facoltativa per maternità o di malattia di lunga durata

Argomento: 
Attualità e Politica