Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

 "L'aumento del 2,6% dei reati nel corso 

del 2013 con quasi tre milioni di denunce, in crescita del 2,6% 
rispetto al 2012 non è un buon segnale". E' quanto afferma il 
segretario del Silp Cgil Daniele Tissone che spiega come "nonostante 
si registri un positivo aumento delle persone denunciate e/o 
arrestate, un tale trend dovrebbe far riflettere circa l'opportunità 
di sopprimere oltre 260 uffici di Polizia nel nostro Paese".

Secondo Tissone, anche l'aumento generale del 20% dei reati 
informatici connessi con la maggiore diffusione delle tecnologie 
digitali "va in netta controtendenza con quella che è la volontà 
odierna di sopprimere il 90% delle sezioni di Polizia postale e delle 
telecomunicazioni oggi deputate al contrasto di frodi, violazioni di 
password e privacy, stalking e pedopornografia."

Argomento: 
Sindacati ffpp