Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

Si parla in queste ore  di un probabile incontro che avverrà nei prossimi giorni tra il Presidente dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, Tito Boeri, e il ministro dell'Economia,Giancarlo Padoan. Un incontro piuttosto impegnativo in considerazione del fatto che i temi da discutere sono di una certa rilevanza, incentrati sulla riforma del sistema previdenziale italiano. Le novità in discussione si rendono necessarie anche alla luce del possibile referendum abrogativo indetto dalla Lega mirato alla cancellazione della Legge Fornero. Certamente questo incontro non sarà facile considerate le differenti visioni dei due tecnici: da una parte Boeri è convinto di riformare le pensioni quanto prima, dall'altra Padoan fortemente contrario alle modifiche sulla Legge Fornero.

Prima delle festività natalizie il ministro dell'Economia aveva dichiarato di non essere affatto d'accordo nel modificare la Legge Fornero dato che, nonostante gli errori che si trovano al suo interno, assicura una sostenibilità economica, fondamentale in questo grave periodo di crisi economica. Infatti, lo stesso testo ha allungato i requisiti per il pensionamento, ha creato i cosiddetti Quota 96 ed esodati ma è anche stata in grado di far risparmiare alle casse dello Stato circa 80 miliardi di euro (nell'arco di tempo compreso tra il 2011 e il 2021), cifra importantissima per il sostegno economico nazionale.
Argomento: 
Attualità e Politica