Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

Al via le operazioni di rinnovo del pagamento delle pensioni nel 2021. Lo comunica l'Inps con la Circolare 148/2020,  in cui l'Istituto adegua come di consueto gli importi delle prestazioni pensionistiche e di quelle assistenziali per il prossimo anno.

L'Inps certifica che il tasso di inflazione definitivo per il 2020 è risultato pari allo 0,5% contro lo 0,4% previsionale applicato dal 1° gennaio 2020. Il prossimo anno, quindi, le pensioni subiranno un incremento dello 0,1% rispetto ai valori attuali con la corresponsione a gennaio degli arretrati maturati a credito nel 2020. Il tasso di inflazione previsionale per il 2021 si attesta, invece, allo 0,0% (i valori erano stati anticipati dal decreto del ministero dell'Economia lo scorso novembre) per cui non saranno operati ulteriori aumenti nel 2021.

 

>>IL TESTO DELLA CIRCOLARE INPS

 

Argomento: 
Circolari