Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

Cresce la fiducia degli italiani nella Guardia di finanza. Il 66,8% dei cittadini attribuisce alle Fiamme gialle «abbastanza o massima fiducia». Il dato fa segnare un miglioramento di otto punti percentuali rispetto al 58,8% del 2014, ma si colloca comunque al di sotto del 71% registrato nel 2013. È quanto emerge dal Rapporto Eurispes 2015. L’indagine mostra una ripresa dei tassi di fiducia verso le forze dell’ordine, dopo il calo generalizzato del 2014. Al primo posto si posizionano i Carabinieri con il 73,4% dei consensi (+3,5%). A seguire Gdf (66,8%) e Polizia di Stato (63%). È la prima volta all’interno della serie storica 2008-2015 che i militari del fisco sorpassano i colleghi poliziotti. In crescita pure il dato riferito al Corpo forestale (dal 62,6% del 2014 al 64,6% del 2015), mentre la Polizia penitenziaria balza in avanti di 12,2 punti (57,8%). Tra le forze armate, guida la Marina militare con il 73,5% dei consensi, seguita da Aeronautica militare (72,3%) ed Esercito italiano (68,4%). Il rapporto Eurispes 2015 sottolinea che «nel clima di generale sfiducia le forze dell’ordine e quelle armate continuano a essere un punto fermo per gli italiani». A livello complessivo, infatti, sette italiani su dieci (69,4%) vedono diminuita la propria fiducia nelle istituzioni. Il governo raccoglie un tasso di fiducia al 18,9%, il parlamento scivola al 10,1% (-6% rispetto al 2014), mentre la magistratura crolla dal 41,4 al 28,8%.

Argomento: 
Attualità e Politica