Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

Sindacati ffpp

L’emergenza coronavirus e la necessità di evitare la propagazione del contagio sta facendo emergere con forza l’importanza del lavoro pubblico, a partire dal ruolo dei medici e degli infermieri fino ad arrivare all’impegno straordinario messo in campo dalle lavoratrici e dai lavoratori della Polizia di Stato.

Oggi più che mai, anche alla luce dell’evolversi dei decreti e dei provvedimenti che limitano in via eccezionale e provvisoria la libertà e gli spostamenti delle persone, aumentando di conseguenza i carichi di lavoro degli operatori in divisa, è necessario che le misure di profilassi siano cogenti e soprattutto univoche su tutto il territorio nazionale.

Caro/a Collega, Caro/a Iscritto, ci troviamo a vivere, come tutti sappiamo, una situazione drammatica che vede il nostro Paese al centro di una grave emergenza sanitaria come mai accaduto in precedenza. Le lavoratrici e i lavoratori della Polizia di Stato sono come sempre in prima linea e il nemico che oggi combattono non è meno insidioso di una minaccia criminale, mafiosa o terroristica. Per questo, come primo obiettivo, la nostra organizzazione si è posto quello di garantire condizioni di assoluta sicurezza di lavoro e di salute per tutto il personale. Azione rivendicativa e di pressione che sta portando ad alcuni importanti risultati, certificati, man mano, dalle circolari che il Dipartimento della pubblica sicurezza ha emanato e migliorato.

Le Segreterie Nazionali Spi Cgil e Silp Cgil, alla presenza dei Segretari Generali Ivan Pedretti e Daniele Tissone, hanno sottoscritto un importante protocollo di continuità per promuovere iniziative organizzative, politiche e sociali in favore del personale in quiescenza della Polizia di Stato. Si tratta di una collaborazione sinergica che apre le enormi potenzialità del mondo Spi Cgil, i suoi servizi e le sue opportunità, alle lavoratrici e ai lavoratori in divisa, fornendo un servizio unico nel suo genere nell'ambito del comparto sicurezza. Nelle prossime settimane e nei prossimi mesi sarà data concreta attuazione alle varie progettualità attraverso il fattivo supporto delle nostre strutture territoriali alle quali i colleghi prossimi al pensionamento o già in quiescenza possono rivolgersi.

Riscatto della maggiorazione del 5° del servizio “comunque prestato” prevista dalla circolare I.N.P.S. n.119 del 18/12/2018. Intervento della Federazione Silp Cgil - Uil Polizia nei confronti del Dipartimento.

Una delegazione della Federazione SILP CGIL – UIL POLIZIA ha incontrato il Presidente del Consiglio dei Ministri  Conte, il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, il Capo della Polizia Franco Gabrielli ed altri esponenti del Governo e dell’Amministrazione. L’incontro ha avuto come oggetto la stesura della legge di bilancio 2020 con particolare riferimento agli appostamenti finanziari per il Comparto Sicurezza e specificatamente per la Polizia di Stato.

Pubblichiamo il documento con il  quale i due sindacati della polizia, il Silp Cgil e la Uil polizia, si cosituiscono in Federazione. 

L’Amministrazione ha comunicato  la disponibilità ad apportare ulteriori miglioramenti al provvedimento in corso di approvazione dal Parlamento e  ha annunciato il reperimento di ulteriori risorse (30 milioni) per finanziare ulteriori interventi.

Lettera congiunta dei sindacati di Polizia per chiedere al Presidente del Consiglio certezze rispetto ai contenuti del provvedimento approvato nel corso dei Consiglio dei Ministri . "Se le indiscrezioni  saranno confermate, affermano i sindacati, il testo del decreto legislativo sui correttivi al riordino,  sarà lo stesso  rispetto al quale avevamo univocamente espresso vibranti critiche, giudicandolo sostanzialmente in parte irricevibile. Un articolato che, proseguono i sindacati, corrisponde invece soprattutto agli interessi delle Amministrazioni del Comparto, le quali hanno chiaramente mirato a soddisfare le proprie esigenze, per poi metterci a conoscenza del risultato del compromesso da loro raggiunto solo in prossimità della scadenza dei termini della delega".

Il Silp Cgil ha preso parte, assieme alle altre organizzazioni sindacali, alla riunione col Ministro dell'Interno, Matteo Salvini, svoltasi al Viminale. Presenti anche il Sottosegretario all'Interno Nicola Molteni, il Capo della Polizia Franco Gabrielli, il Prefetto Matteo Piantedosi e il Direttore dell'Ufficio Relazioni Sindacali Maria De Bartolomeis.

In via preliminare la parte pubblica e l'Amministrazione hanno fatto il punto su alcune problematiche: assunzioni, rinnovo del contratto di lavoro e contrattualizzazione della dirigenza, correttivi del riordino, rappresentanza sindacale.

Tissone, chiediamo al governo di convocarci al tavolo della funzione pubblica

Pagine