Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

 

Parlamento

 

Presentazione la seconda relazione intermedia  sull’attività  della Commissione di inchiesta sull' Uranio e sulle criticità rilevate, che dovrà concludere i suoi lavori  entro a fine della leislatura - Conferenza stampa di Gian Piero Scanu. Il testo della relazione integrale.

 

Presentazione la seconda relazione intermedia  sull’attività di inchiesta della Commissione Uranio e sulle criticità rilevate che dovrà concludere i suoi lavori  entro a fine della leislatura - Conferenza stampa di Gian Piero Scanu. Il testo della relazione integrale.

Pubblichiamo i testi definitivi dei decreti legislativi  presentati dal Governo in parlamento. e assegnati alle commissioni Difesa, Affari Costituzionali e Lavoro.

Il governo ha risposto all'interrogazione parlamentare che poneva quesiti sul trattenimento in servizio del Gen. gerometta, Presidente del Cocer e capo di persomil.Una risposta alquanto vaga che non entra nel merito dei problemi sollevati nell'atto parlamentare.

In ocasione dell'audizione del Co.Ce.R - Guardia di Finanza e del Co.Ce.R. dell'Arma dei Carabinieri presso le Commissioni Riunite I e IV della Camera in ordine allo schema di decreto di riassetto delle Forze di Polizia e di assorbimento del Corpo Forestale dello Stato, il Co.Ce.R.

Al termine dell’audizione del segretario generale della Difesa Carlo Magrassi, il presidente della Commissione d’inchiesta uranio impoverito Gian Piero Scanu ha ringraziato Magrassi per la collaborazione e gli ha chiesto di farsi portavoce di un invito sincero e accorato: “Anche se questa commissione ha i poteri della magistratura, il nostro atteggiamento non è mai stato quello di assumere posizioni giustizialiste ma di finire un lavoro e di rendere giustizia a chi la aspetta da anni. Sempre nel pieno rispetto delle funzioni delle Forze armate”. Eppure - ha sottolineato Scanu - “continuiamo a registrare atteggiamenti di chiusura che fanno male al Paese e rischiano di spingere la Commissione verso un atteggiamento diverso per acquisire le informazioni necessarie per far luce sui problemi che siamo stati chiamati a risolvere”. 

Il sottosegretario alla Difesa domenico rossi ha risposto alla interrogazione, a prima firma dell'On. Rizzo (M5S), sulle elezioni dei nuovi delegati della rappresentanza militare.

 

La Commissione Difesa della Camera dei deputati ha approvato ieri all'unanimità in un nuovo testo le proposte di legge C. 2741 Scanu e C. 3035 Basilio, recanti "Disposizioni concernenti i militari italiani ai quali è stata irrogata la pena capitale durante la prima Guerra mondiale". "La proposta di legge - ha dichiarato il Presidente della Commissione Difesa, Elio Vito - è volta a riabilitare i militari italiani che durante la prima Guerra mondiale furono condannati a morte per diserzione o per reati come lo sbandamento e i fatti di disobbedienza, ancorché collettiva.

Oggi la Commissione Difesa della Camera svolgerà le audizioni informali del Prof. Pasquale De Sena e del Presidente Ferdinando Imposimato, nell’ambito dell’esame delle proposte di legge recanti “Disposizioni in materia di rappresentanza militare”.

Ieri, il Sottosegretario Alfano, ha risposto, in Commissione Difesa al Senato, all'interrogazione del Senatore Marton ed altri, sul trattamento economico del personale delle forze armate e inizierà l'esame del disegno di legge "Modifiche al codice dell'ordinamento militare, di cui al decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, in materia di limiti di assunzione di incarichi presso imprese operanti nel settore della difesa da parte di ufficiali delle Forze armate che cessano dal servizio e di dirigenti civili del Ministero della difesa" già approvato alla Camera.

Pagine