Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

 

Attualità e Politica

Il procuratore generale De Paolis ha sottolineato "la necessità di provvedere alla regolamentazione di un settore nuovo". Tra i temi affrontati, anche la mancata esecuzione di mandati di arresto europei: "31 non eseguiti nei confronti di criminali di guerra nazisti"

(LaPresse) - "La sentenza 120 della Corte Costituzionale ha messo una pietra tombale su tutte le velleità di chi pretendeva di negare un diritto sancito dalla Costituzione - quello di Costituirsi in sindacati anche per i militari. Oggi il Movimento 5 Stelle, in ossequio al dettato Costituzionale non fa altro che dar seguito alle promesse fatte da anni e agli impegni presi con i militari. Detto ciò, faremo di tutto affinché la legge che consente ai militari di costituirsi in sindacati, possa essere finalmente approvata in Parlamento con la collaborazione e il contributo di tutti i soggetti interessati e cercando la massima condivisione delle forze parlamentari. Nessuno escluso" lo dichiara Manuela Corda capogruppo del Movimento 5 Stelle in Commissione Difesa. "Sarà una legge che finalmente permetterà di superare i limiti dell’attuale istituto della Rappresentanza Militare e dare veri diritti ai nostri uomini e alle nostre donne in divisa in ogni reparto. Auspichiamo la massima collaborazione da parte di tutti. Siamo predisposti all’ascolto e al confronto, ma non a vedere bloccato strumentalmente una seconda volta un cambiamento epocale" conclude Corda. 

"La sentenza 120 della Corte Costituzionale ha messo una pietra tombale su tutte le velleità di chi pretendeva di negare un diritto sancito dalla Costituzione - quello di Costituirsi in sindacati anche per i militari. Oggi il Movimento 5 Stelle, in ossequio al dettato Costituzionale non fa altro che dar seguito alle promesse fatte da anni e agli impegni presi con i militari. Detto ciò, faremo di tutto affinché la legge che consente ai militari di costituirsi in sindacati, possa essere finalmente approvata in Parlamento con la collaborazione e il contributo di tutti i soggetti interessati e cercando la massima condivisione delle forze parlamentari. Nessuno escluso" lo dichiara Manuela Corda capogruppo del Movimento 5 Stelle in Commissione Difesa. "Sarà una legge che finalmente permetterà di superare i limiti dell’attuale istituto della Rappresentanza Militare e dare veri diritti ai nostri uomini e alle nostre donne in divisa in ogni reparto. Auspichiamo la massima collaborazione da parte di tutti. Siamo predisposti all’ascolto e al confronto, ma non a vedere bloccato strumentalmente una seconda volta un cambiamento epocale" conclude Corda. 

Uranio impoverito, la breccia nel silenzio: si apre il tavolo sui rischi

l tavolo tecnico sull'uranio impoverito presieduto dall'Ispettorato Generale della Sanità Militare si baserà sulle risultanze finali della Commissione Scanu, ovvero la commissione parlamentare di inchiesta che ha lavorato nella scorsa legislatura.

COMUNICATO STAMPA - Ringraziamo il Ministro Prof. Giovanni Tria che ha autorizzato il primo sindacato di appartenenti alla Guardia di Finanza. Lavoreremo per realizzare un sindacato che sappia rispondere alle aspettative del personale e, nel contempo, sappia stimolare le istituzioni, con proposte costruttive, ed affiancare i cittadini nel delicato settore della sicurezza economico-finanziaria.

Nei prossimi giorni ci costituiremo, avvieremo la campagna di tesseramento ed inizieremo a lavorare alla formazione delle strutture territoriali, facendo tesoro dell’esperienza ultraventennale di Ficiesse che vanta sedi in tutta Italia da Bolzano a Ragusa. Tutti i finanzieri in servizio ed in ausiliaria saranno coinvolti e potranno essere protagonisti.

L’obiettivo di breve termine sarà la formazione dei rappresentanti sindacali per garantire una professionale ed efficace tutela del finanziere. Tutela non solo giuridica ma anche morale, perché sotto la divisa c’è una persona ed attorno ad essa i propri affetti.

Contratto, sicurezza sul lavoro, carriere, suicidi ed in primis legge sul sindacato dei militari … c’è molto da fare. Noi siamo pronti, con entusiasmo, con passione, con trasparenza e con la professionalità che ci portiamo dietro da Ficiesse.

I promotori del Sindacato Italiano Lavoratori Finanzieri (SILF)

Nel 2018, secondo l’ultimo rapporto dell’Autorità anticorruzione guidata da Raffaele Cantone, i dipendenti ministeriali che hanno avuto problemi con la giustizia sono 970, prevalentemente per reati come corruzione, concussione e peculato, per legge tutti costoro devono essere sottoposti a procedimento disciplinare. Il dicastero con il maggior numero di indagati è quello della Difesa.

Giovedi 24 gennaio si è tenuta una Conferenza Stampa per la presentazione del DDL AS 876 del Sen. Corbetta e altri  sulla  Estensione alle vittime del dovere dei benefici riconosciuti alle vittime del terrorismo-voluta e organizzata dal firmatario del testo normativo, il Senatore Gianmarco Corbetta e dall’Associazione Vittime del Dovere. Anche una delegazione del CAD (Coordinamento Amianto ed altri rischi per il personale del Comparto Difesa e Sicurezza (CAD), a cui aderiscono Assodipro, Ficiesse, l’Associazione Familiari Vittime dell’Amianto, Il Nuovo Giornale dei Militari e l’Associazione Famiglie esposti Amianto), ha partecipato all'incontro ed ha diramato un comunicato stampa che riportiamo in allegato.

Pubblichiamo il comunicato congiunto degli istituendi sindacati dei militari SILF, SILME e SIAM, (Guardia i Finanza, Esercito e Aeronautica), in ordine alle recenti direttive emanate dal Ministro della Difesa Elisabetta Trenta.

"Il riconoscimento della prima associazione a carattere sindacale delle Forze Armate è un passo storico per il riconoscimento dei diritti dei lavoratori con le stellette. Finalmente dopo decenni di attesa, grazie al ministro Trenta, viene riconosciuto il diritto dei militari ad avere un vero sindacato, superando l'obsoleto e inadeguato istituto della rappresentanza militare soggetta alla disciplina gerarchica. Ora si tratta di rendere pienamente operativi i nuovi sindacati con l'approvazione della proposta di legge del Movimento 5 Stelle". Così la nota congiunta dei senatori M5S della Commissione Difesa di Palazzo Madama a commento della notizia dell'assenso ministeriale concesso oggi dal ministro della Difesa al primo sindacato militare. In un post su Facebook, il commento del Ministro Trenta.

Sono passati 12 mesi esatti dall’ultimo rinnovo contrattuale degli statali.E dal primo gennaio sarebbe già tempo di nuovi accordi. La manovra dedica a questa voce 1,1 miliardi nel 2019, per salire a 1,425 nel 2020 e a 1,775 l’anno successivo. Questi fondi servono solo per gli 1,9 milioni di dipendenti della Pubblica amministrazione centrale, perchéin enti territoriali, sanità e università gli aumenti sono a carico dei bilanci autonomi.

Pagine