Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

Attualità e Politica

Con la legge di Bilancio “2020” il Governo ha stanziato le risorse per un contratto “dignitoso”: 1,1 miliardi di euro per il 2019, 1,775 miliardi di euro per il 2020 e 3,375 miliardi di euro a decorrere dal 2021 per il settore statale centrale. Impegni che consentono, a regime, un incremento medio lordo della retribuzione pari al 3,5%, che per il personale della Guardia di Finanza equivale a circa 125 euro medi lordi al mese.

L’Inps ha confermato i numeri nella circolare pubblicata lo scorso 11 dicembre, la numero 147.

“Anche sulla partita dei contratti del Pubblico Impiego, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha esercitato il suo potere di veto negando le risorse necessarie per consentire dei rinnovi contrattuali allineati a quelli degli altri settori del mondo del lavoro”. Lo dichiara in una nota il Segretario generale della UILPA Nicola Turco, aggiungendo che “nel Palazzo di via XX Settembre si decide a chi dare e a chi non dare travalicando i paletti del proprio perimetro istituzionale e imponendo una sorta di egemonia politica sia rispetto alle esigenze dei singoli Dicasteri sia nei confronti

Lo prevede un passaggio del disegno di legge di bilancio. In attesa che il Parlamento recepisca la direttiva europea che prevede il riconoscimento di un minimo di dieci giorni di congedo.

Lo prevede un passaggio della Legge di Bilancio per il 2020. La comunicazione di adesione dovrà avvenire entro sei mesi dall'adozione di un decreto interministeriale attuativo.

Si è conclusa la prevista riunione sui correttivi al riordino. La Federazione Silp Cgil - Uil Polizia, in linea con quanto già affermato nelle precedenti riunioni con l'Amministrazione e in audizione alle Camere e al Senato, ha ribadito che si poteva e si doveva fare di meglio. Purtroppo ha prevalso una miope azione di coordinamento interforze in una logica di esigue risorse a disposizione.

Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 20. 

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro per la pubblica amministrazione Fabiana Dadone, ha approvato, in esame definitivo, due decreti legislativi che, in attuazione della legge 1° dicembre 2018, n. 132, introducono disposizioni integrative e correttive in materia di revisione dei ruoli delle Forze di polizia, nonché disposizioni in materia di riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze armate.

 

La Spezia - ""Le  Segreterie Territoriali FP CGIL, CISL FP, UIL PA, segnalano che rispetto a quanto anticipato in occasione dell'incontro svoltosi per i 150 anni dell'Arsenale della Spezia, i disagi allora rappresentati sono oggi aumentati ed interessano le mense dell'Arsenale, della Caserma Duca degli Abruzzi e del C.S.S.N"". Così, in un comunicato le rappresentanze sindacali.

Emendamento al bilancio regionale approvato in Commissione Sanità. Forza Italia: è doveroso. Il Pd ottiene l’impegno a estenderlo ai vigili urbani

L'Anac ha inflitto la prima multa dell'importo di 5mila euro per comportamenti ritorsivi nei confronti di un whistleblower

Pagine