Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

Attualità e Politica

Prossimamente il nostro giornale organizzerà in collaborazione con associazioni del settore una importante iniziativa pubblica sull'argomento. Inviateci proposte, esperienze e suggerimenti per affrontare al meglio il delicato argomento. email: info@nuovogiornaledeimilitari.com

La ricorrenza del 25 aprile è l'occasione per ribadire che chiunque in Italia porti una divisa e sia servitore dello Stato non possa non essere profondamente e ontologicamente antifascista. Lo dico da poliziotto democratico che quando è stato reclutato ha recitato questo solenne giuramento:

"Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservare lealmente la Costituzione e le leggi dello Stato, di adempiere ai doveri del mio ufficio nell'interesse dell'amministrazione per il pubblico bene".

“ Abusivi” è il suo leit motiv che diventa la  cifra dell’intero articolo. I contenuti sono costituiti da   vecchi e stantii argomenti, soprattutto non veritieri, nel nobile tentativo completamente fallito,e nel meno nobile raggiunto  di ergersi a non credibile e per questo falso paladino e difensore di categorie di militari che cercano casa.. Il tutto condito da una buona dose di irriverenza e spavalderia nei confronti del Ministro della Difesa.  

L’Inps cancella in modo “arbitrario e illegittimo” la possibilità per i cittadini e le cittadine di chiedere le prestazioni accessorie delle cure balneo termali, che pure è un diritto sancito da leggi dello Stato. La denuncia parte dall’Inca Cgil, in una lettera inviata al direttore generale di Inps, dopo aver verificato che sul portale istituzionale è “scomparsa senza un’apparente ragione e senza alcuna comunicazione agli utenti”  la procedura telematica per l’inoltro delle domande.

NoiPA conferma che a partire dal mese di aprile sul cedolino stipendiale dei dipendenti pubblici sarà aggiunta l’indennità di vacanza contrattuale: aumento di pochi euro fino a quando non ci sarà il rinnovo del contratto.

Arriva il via libera delle commissioni Affari Costituzionali e Lavoro della Camera all’articolo 2 del disegno di legge Concretezza, relativo alle nuove regole che impongono i controlli biometrici e la verifica delle impronte digitali per gli statali, al fine di contrastare l’assenteismo. Previsto anche l’impiego di strumenti di video-sorveglianza, sempre al fine di vigilare sugli accessi.

Dal prossimo primo aprile i trattamenti pensionistici superiori a tre volte il minimo (oltre i 1.522 euro al mese) avranno una rimodulazione della perequazione rispetto all'inflazione così come previsto dalla legge di bilancio per il 2019. Lo chiarisce l'Inps in una circolare, spiegando che i trattamenti interessati sono 5,6 milioni.

 

È in arrivo il decreto del Consiglio dei Ministri con il quale verrà data attuazione di quanto stabilito dal riordino delle carriere in merito alla riduzione dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef).

In una nota depositata da Cgil, Cisl e Uil in audizione alle Commissioni Lavoro e Affari sociali della Camera in merito al Reddito di cittadinanza-quota 100 (il cosiddetto ‘decretone’), si affronta il tema del TFS erogato agli statali.

Il  fenomeno dei diritti inespressi, non riguarda pensioni sbagliate da parte dell’Inps, ma di quelle componenti che vanno a incidere sul calcolo della pensione che si percepisce mensilmente, che devono essere i pensionati a richiedere.

Pagine