Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

Approfondimenti

In caso di assenza dal lavoro per uno o più giorni, per motivi di salute, è necessario presentare al datore di lavoro il certificato medico. Nel caso di attestati rilasciati dalle strutture ospedaliere, il Garante della Privacy detta inoltre specifici requisiti. In particolare, l’Authority chiarisce che sui certificati medici rilasciati da enti pubblici devono essere presenti solo informazioni generiche. Questo significa che non vi devono essere dati di carattere personale come il nome della struttura o lo stato di salute del paziente stesso.

La Corte europea dei diritti dell’uomo ha accertato la violazione degli articoli 3 e 6 della Convenzione e condannato l’Italia per trattamenti inumani e degradanti durante il servizio militare[1].

L’oggetto della pronuncia riguarda il trattamento subito da un cittadino italiano durante il servizio militare. Sebbene durante le visite fosse risultato lento nella comprensione e nell’esecuzione e avesse ottenuto una valutazione di 4 su 10 in ogni area delle competenze culturali, delle prestazioni mentali e del comportamento, ciononostante, fu dichiarato idoneo al servizio di leva.

La Riforma Contenuta nella Legge di Bilancio non produce significative migliorie per gli appartenenti al comparto difesa e sicurezza.

L'autore cerca di di analizzare le diverse risposte che, a partire dal codice Rocco, il nostro ordinamento ha fornito a una domanda antica e decisiva: “A chi spetta l’ultima parola in caso di opposizione del segreto di Stato?”

L’Inail, con circolare del 15 marzo, recepisce l’estensione del diritto alla “una tantum” di 5.600 euro agli eredi dei malati di mesotelioma non professionale, deceduti nel 2016, a prescindere dal fatto che il deceduto abbia o no  esercitato in vita il relativo diritto, così come peraltro era già previsto per i superstiti dei deceduti nel corso del 2015 . La novità è contenuta nel decreto, cosiddetto milleproroghe. Per inoltrare le domande c’è tempo fino al 31 marzo. 

I benefici dell'incremento stipendiale per la pensione e la buonuscita spettano solo al personale dirigenziale dell'amministrazione penitenziaria proveniente dalla carriera militare.

Il d.p.c.m. di spacchettamento del “Fondone P.A.” della Legge di Bilancio 2017 libererà (quasi tutte: mancano 110 milioni di euro rispetto a quelle promesse: 977 milioni rispetto a 1.087 milioni) le risorse per “stabilizzare” il bonus e finanziare il progetto di riordino ipotizzato a grandi linee già lo scorso novembre.

 

E’ quasi certa una nuova proroga  per i  delegati in carica della Rappresentanza Militare.

Ma  è il caso di stracciarsi le vesti per sei mesi o un anno in più concesso ai delegati, o se la proroga sia giustificata o meno dalle trattative per i rinnovi contrattuali, per il riordino delle carriere o da chissà cos’altro?

O non abbiamo forse soltanto  la conferma dello scarsissimo interesse delle forze politiche  nei confronti della riforma dello strumento rappresentativo, di cui si parla  ormai stancamente da diverse  legislature? 

I riflessi della norma della legge madia che impegna la Polizia  ad informare la scala gerarchca sulle indagini in corso. La dipendenza della polizia giudiziaria dal pubblico ministero in futuro potrebbe non essere più diretta ma filtrata. Lo scenario prospettato, infatti, prelude a una scelta legislativa volta a spostare verso l’esecutivo la guida della polizia giudiziaria, ciò apre le porte a rischiose ingerenze della politica sulla magistratura.

l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile una guida con le principali novità in merito a detrazioni fiscali in caso di persona disabile nel nucleo familiare.

Pagine