Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

Archivio Mensile delle news

 Può chiedere il bonus anche il personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico.

Giancarlo Capaldo, ex procuratore aggiunto a Roma e responsabile del pool antiterrorismo, riflette sull’opportunità di mantenere la giustizia militare in tempo di pace, davanti al rischio di conflitti di giurisdizione

Pubblicata in  Gazzetta Ufficiale la Legge Delega contenente la riforma dei sostegni alle famiglie con figli e che reca l’introduzione dell’assegno unico universale per tutte le famiglie con figli a carico. Il provvedimento entrerà ufficialmente in vigore il 21 aprile e da quel momento il Governo avrà 12 mesi di tempo per l'adozione dei decreti legislativi attuativi (più, eventuali altri 12 mesi per l'adozione di ulteriori decreti correttivi ed integrativi). 

 

Pubblicato il Bando del Concorso per il reclutamento di 4.000 VFP1 nell’Esercito  per il 2021, suddiviso in due blocchi di incorporamento.

Lo prevede il D.M. 12 marzo 2021 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 80 del 2 aprile 2021. Servono  due tipi di certificati.  Uno deve contenere la diagnosi che la prognosi all'organo sanitario competente della Guardia di finanza, l'altro la sola prognosi.

La Corte Costituzionale, con la sentenza del 3 marzo 2021, n. 38, ha ritenuto fondata la questione di legittimità sollevata nei confronti dell’articolo 68, comma 3 del d.P.R. n. 3/1957, nella parte in cui non esclude dal computo dei diciotto mesi di assenza per malattia i giorni di ricovero ospedaliero o di day hospital e quelli di assenza dovuti alle conseguenze delle cure, qualora un lavoratore sia affetto da gravi patologie che richiedano terapie invalidanti, in via temporanea o parziale.

 37.450 borse di studio estive a favore dei figli dei dipendenti pubblici.  È possibile inviare la relativa richiesta entro le ore 12 del 13 aprile prossimo.

A causa delle limitazioni imposte dalla pandemia, quest’anno sono previsti anche campi per studenti delle scuole superiori in Italia, denominati “Vacanze Tematiche“, da svolgersi parimenti in lingua straniera o dedicati a corsi di specializzazione. A tali corsi possono aderire sia coloro che si aggiudicheranno la borsa del 2021, sia i vincitori dell’anno scorso. L’INPS pubblicherà le graduatorie il 30 aprile 2021.

Pagine