Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

L'aumento delle spese militari della Germania e la proposta di Jean-Claude Juncker di istituire un esercito dell'Unione europea  si iscrivono in uno scenario mondiale che, al di là dei focolai Isis e Ucraina, è caratterizzato da due tendenze fondamentali: una riduzione progressiva delle spese militari degli Stati Uniti, a cui corrisponde una maggiore spesa per gli armamenti nelle altre aree del mondo, in primo luogo in Cina, Russia e India. La corsa al riarmo vede protagonista anche l'Europa, dove i paesi Nato con un budget militare inferiore al 2% del pil (tra questi, Germania e Italia) si sono impegnati a raggiungere in modo graduale tale quota. Nel complesso, uno scenario dove le spese militari di molti Paesi, nonostante il rallentamento globale dell'economia,stanno aumentando più del pil, arricchendo in tal modo le entrate valutarie dei primi tre grandi produttori mondiali di armi: Usa, Russia e Germania.

Gli stipendi dei dirigenti della Pubblica Amministrazione sono riepilogati in questa infografica su dati di Lavoce.info che riporta prima i dati che riguardano gli enti locali. I 169 dirigenti apicali delle Regioni guadagnano 158mila euro l’uno, quelli delle province 145mila e quelli dei comuni 120mila euro (lordi l’anno). Gli altri dirigenti si “accontentano” rispettivamente di 105mila, 99mila e 91mila euro l’anno.

TAR PIEMONTE - sentenza  6 marzo 2015* ((ritiene che in materia di riconoscimento della causa di servizio di militari esposti alle polveri sottili dell’uranio impoverito, sussiste l’onere della P.A. di dimostrare che l’attività svolta dal militare non comportava esposizione all’uranio impoverito, ovvero si era svolta in condizioni “di sicurezza”).

Possono partecipare al concorso i cittadini italiani che abbiano conseguito o sono in grado di conseguire al termine dell’anno scolastico 2014 – 2015 un diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale e che abbiano compiuto il 17° anno di età e non abbiano superato il giorno di compimento del 26° anno di età.

Si chiama Samantha Power, e di mestiere fa l’Ambasciatrice degli USA presso le Nazioni Unite, dunque nominata dal presidente Obama, insignito del premio Nobel per la pace. La signora Power oggi l’ha sparata davvero grossa. In sostanza, ha detto ai paesi europei che il programma di tagli al budget della difesa è “preoccupante”, e dunque, ha intimato: “bisogna spendere di più”. Perché? Perchè, come dice la signora Power, sono aumentate le minacce. L’ambasciatrice è volata a Bruxelles per convincere gli alleati europei e i leader dei paesi della Nato a contribuire alla spesa per la difesa con un finanziamento pari al 2% del PIL, che per l’Italia, ad esempio, ammonterebbe a circa 32 miliardi di Euro. L’ambasciatrice ha avvertito gli alleati: “il numero delle missioni nelle diverse parti del mondo, che richiedono attrezzature militari avanzate, è aumentato, non si è ridotto”. Perciò, cari europei, nonostante la crisi, nonostante l’austerità, nonostante la crisi umanitaria, mettete mano al portafoglio e pagate per le missioni militari della Nato.

 " Affrontare seriamente una materia come quella sugli alloggi, è impegnativo, è molto impegnativo. Vuol dire innanzitutto mettere in discussione una verità  e proviene da una ben determinata parte e , sappiamo di quale parte. Per far ciò ci vorrebbero delle competenze.  E ciò è sconveniente per chi fa parte della maggioranza, ma è altrettanto sconveniente per chi dovrebbe opporsi su temi concreti e complessi perché  implicherebbe , se almeno li si condividesse, una conoscenza meno  superficiale di quella che passa il convento.   Dall’altra parte, quella del pensatoio di Via XX Settembre, abbiamo davanti un gruppo agguerrito, formato e con le idee chiare, idee che si perpetuano da decenni, che  però non giovano alla stessa Difesa e portano alla rovina, come ad esempio quel Gruppo di lavoro interforze, che attraverso un diabolico piano “ingegneristico” ha costruito le sue fortune sulla  distruzione  di tante famiglie....

Il taglio del 10% delle spese militari a cui Downing Street lavora porterebbe a 50mila il numero dei soldati britannici: il più basso in 250 anni. Il taglio determinerebbe il congedo di 42mila militari, con numeri pari a quelli degli uomini in armi in Inghilterra nel 1770. Il ministro della Difesa non conferma né smentisce la presenza dei tagli alla Difesa, limitandosi a dire che il governo "proteggerà l'integrità e l'efficacia delle sue forze armate".
   

La  Corte Costituzionale, presieduta da Alessandro Criscuolo, deciderà se le pensioni superiori a 3 volte il trattamento minimo INPS dovranno essere – o no – riadeguate all’effettivo costo della vita. A subire maggiormente il danno connesso al blocco della rivalutazione monetaria in base agli indici Istat deciso dal governo Monti a partire dal 1° gennaio 2012, ma ottenendo soltanto un modesto “contentino” solo dal 1° gennaio 2014 in poi, sono stati soprattutto i titolari di pensioni medio-a

Per principio generale, la sanzione disciplinare della perdita del grado per rimozione inflitta ad un Carabiniere si può ritenere illegittima quando risulta chiaramente affetta da vizio di ragionevolezza e proporzionalità.

Tale regola si ricava indirettamente dalla lettura della sentenza del Tar Calabria, Catanzaro, Sezione 2, la n. 1113/14.

La questione di diritto che si è posta riguardava la legittimità della sanzione disciplinare di stato irrogata in relazione all'uso occasionale di sostanze stupefacenti.

La commissione Difesa della Camera dei deputati ha approvato all'unanimità in sede legislativa il progetto di legge che disciplina i nuovi limiti all'assunzione di incarichi presso imprese operanti nel settore della difesa da parte di ufficiali delle Forze armate che cessano dal servizio e di dirigenti civili del Ministero della difesa. Il provvedimento passa ora all'esame del Senato, per il varo definitivo.

L’Inps comunica che il 5 marzo scorso, sul sito istituzionale dell’Inps e su quello del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, è stato pubblicato il BANDO DI CONCORSO VALORE VACANZA per SOGGIORNI A TEMA IN ITALIA e SOGGIORNI STUDIO ALL’ESTERO nella STAGIONE 2015.

Il Bando è destinato ai figli o orfani ed equiparati dei dipendenti e dei pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici, degli iscritti alla Gestione Fondo IPOST, degli assistiti IPA (Istituto di Previdenza e Assistenza per i dipendenti di Roma Capitale).

  Le nomine decise relative alle ‘’cadreghe’’ militari al Colle confermano le indiscrezioni apparse  di recente sul Velino  sia per quanto riguarda l’atipica riorganizzazione dei Servizi militari, sia per i beneficiari di tali prestigiosi posti. A qualcuno può sembrare un eccesso di discrezionalità l’assegnazione di  tali incarichi  sempre ai ‘’soliti noti’’; ad altri che i vincitori della ‘’bambolina’’ si sono prodigati in ogni modo per presentare cose ineludibili e la loro indispensabilità; a molti la notizia ha fatto torcere le budella perché  è incomprensibile come il Generale Mosca Moschini , unico e trino, continui a cadere in piedi, sempre. Altri,  più disamorati e che conoscono bene le dinamiche dei Palazzi e del Colle, pur considerando un assurdo tale nomina, l’avevano pronosticata a tempo debito pur con qualche ragionevole riserva morale. Moltissimi che portano da anni le stellette, e fanno onestamente la loro professione avulsi da cordate, e dai salotti buoni, sono rimasti profondamente delusi, pur nel rispetto delle decisioni del Presidente.

Ogni anno vengono ridefiniti, collegandoli agli indicatori dell'inflazione e del costo della vita, gli importi delle pensioni, assegni e indennità che vengono erogati agli invalidi civili, ai ciechi civili e ai sordi e i relativi limiti reddituali previsti per alcune provvidenze economiche.
Per il 2015 importi delle provvidenze e limiti reddituali sono stati fissati dalla Direzione Centrale delle Prestazioni dell'INPS con Circolare del 9 gennaio  2015

Il 2 marzo con le stesse modalità di invio dei cedolini degli stipendi perviene al personale militare, dalle Direzioni di Commissariato sulle mail istituzionali e non, una lettera senza firma, ma che al contempo esordisce con  “Caro collega”... in cui vengono illustrati e pubblicizzati i modi di entrare nel sistema informatico del benessere “Marina-Società privata Eudaimon”. ..L'’Amministrazione della Marina paga diverse decine di migliaia (se non centinaia) di euro di soldi pubblici per un lavoro che commercialmente porterà alla società la possibilità di avere 40.000 mail istituzionale per farsi pubblicità. A ciò si aggiunge il naturale rischio di mettere a conoscenza, di ditte estranee alla Difesa, dei dati sensibili di militati italiani...

Il personale tecnico-amministrativo dei vigili del fuoco e di tutti i comparti della forze armate e di polizia ad ordinamento civile non fruisce di un anticipo dell' età. E' quanto ha chiarito il Sottosegretario al welfare Franca Biondelli, in risposta ad una interrogazione da parte di Marilena Fabbri (Pd) circa la possibilità per tale personale di essere annoverato all'interno del comparto comparto difesa, sicurezza e soccorso pubblico e, quindi, di accedere alla pensione con età inferiori rispetto ai requisiti vigenti nell'AGO.

Pagine