Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

Effetti in busta paga dal 1° marzo 2022 per l’applicazione della riforma fiscale, introdotta con la legge di bilancio 2022 e dell’Assegno Unico ed Universale.

A decorrere dal 7 marzo 2022, l’accesso alla piattaforma sia da parte dell’Utente, nella propria area personale, richiederà l’autenticazione attraverso: - le credenziali del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID); - la Carta Nazionale dei Servizi (CNS); - la Carta d'Identità Elettronica (CIE).

l sistema NoiPA, come è noto, è stato realizzato dal Dipartimento dell’Amministrazione Generale del personale e dei servizi (DAG), del Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) per la gestione degli stipendi del personale centrale e periferico della Pubblica Amministrazione.

Il nuovo cassetto previdenziale Inps consente una ricerca in successione di diversi elementi di interesse, evidenziati su singole finestre, nonché la stampa dell'intero fascicolo (con la raccolta di tutte le caratteristiche aziendali)
Cassetto previdenziale Inps, fine periodo di transizione

Il  decreto della Difesa,  individua le misure per l’attribuzione del contributo economico previsto in favore dei familiari del personale delle Forze armate, ivi compresa l’Arma dei Carabinieri, impegnato nelle azioni di contenimento, di contrasto e di gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, che durante lo stato di emergenza abbia contratto,  una patologia dalla quale sia conseguita la morte. Il contributo economico è pari ad euro 25.000,00.  I soggetti beneficiari del contributo sono:coniuge e figli, genitori e fratelli e sorelle 

Anche il comparto difesa, sicurezza e soccorso pubblico beneficerà nei prossimi anni del congelamento della speranza di vita. La pubblicazione  della Circolare INPS  conferma la cristallizzazione degli attuali requisiti per il pensionamento anche nel biennio 2023-2024.

Il programma Home Care Premium è un bando Inps, per l’assistenza alle persone disabili e non autosufficienti, al fine di corrispondere un contributo economico o servizi di assistenza alla persona, per coprire i costi di una badante.

Con l’intento di armonizzare il sistema delle agevolazioni/prestazioni in favore del nucleo familiare, il legislatore ha istituito l’assegno unico universale. AUU. La norma di riferimento è il D.Lgs 230/2021.

L’assegno unico sostituisce: il Premio alla nascita (Bonus mamma domani), l’Assegno di natalità (Bonus bebè), gli ANF e le detrazioni per i figli a carico al di sotto dei 21 anni. Rimane attivo il c.d bonus nido.

Attribuzione dell'indennità supplementare di cui all'articolo 16 della legge 23 marzo 1983, n. 78 (cd. indennità di disagiata sede). Tabella infrastrutture destinatarie e percentuali riconosciute.

Centro Unico Stipendiale Interforze. " Il Decreto Legislativo 21 dicembre 2021, n. 230 – Assegno unico e universale per i figli a carico (AUU), razionalizza il sistema delle prestazioni economiche a sostegno della genitorialità, prevedendo con l’istituzione dell’AUU la contestuale abrogazione/modifica di alcuni istituti economici e le  modalità di corresponsione delle previgenti provvidenze connesse ai figli a carico, fino ad ora erogate agli amministrati direttamente in busta paga dal datore di lavoro. La gestione dell’assegno unico, infatti, è di esclusiva competenza dell’INPS, al quale gli amministrati dovranno rivolgersi direttamente per il riconoscimento e la successiva erogazione.

Nota del Centro Unico Stipendiale Interforze:"  L'importo della detrazione spettante sarà, ad ogni modo, desumibile dalla Certificazione Unica 2022 relativa ai redditi 2021 (CU2022). Si sensibilizza il personale  a voler prendere visione sia del cedolino del mese di febbraio 2022 sia della Certificazione Unica 2022 (che verrà resa disponibile entro il 16 marzo), prima di formulare eventuali richieste di chiarimenti".

In una recente circolare dell'Arma si pone l'accento sull'efficienza psicoficica  e sul ruolo dell'amministrazione, sottolineando :" la necessità della sempre maggiore diffusione della cultura di un sano stile di vita che comprenda il regolare esercizio fisico, la corretta abitudine alimentare e il periodico monitoraggio dei principali parametri per la prevenzione delle problematiche cardiovascolari"...

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale numero 11 dell’8 febbraio 2022 il bando di concorso relativo al reclutamento di 6000 VFP1 nell’Esercito Italiano.

Il TAR Piemonte, con una recente sentenza, ha condannato il Comando Regionale Piemonte della Guardia di Finanza a fornire i documenti del c.d. “fascicolo personale” ad un Luogotenente C.S. (iscritto e seguito dal SILF) della Guardia di Finanza.

Il TAR ha accolto il ricorso del finanziere, dopo che il Comando Regionale Piemonte aveva negato l’accesso al fascicolo personale, anche dopo la pronuncia favorevole al ricorrente della Commissione per l’accesso agli atti.  L’Amministrazione è stata condannata anche al pagamento delle spese di giudizio.

Nota informativa del Centro unico stipendiale del 7 febbraio 2022. 

​"La Legge di Bilancio per il 2022 ha previsto l'istituzione di un nuovo capitolo di bilancio sul quale imputare le spese relative alle competenze stipendiali del personale degli Enti interforze dell'area tecnico-operativa.

Nelle more del completo avvio operativo del predetto capitolo, i compensi accessori del personale in servizio presso gli Enti della sopracitata area potrebbero essere erogati con una emissione distinta rispetto al cedolino mensile ordinario".

Riforma delle pensioni, il terzo round tecnico del confronto tra governo e sindacati si è svolto il 3 febbraio scorso: al centro dell'attenzione, i temi della previdenza complementare e della flessibilità in uscita.

Pagine