Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  
www.prestiamo.it/militari/

 

Il deputato del Partito democratico Paolo Bolognesi sostiene che sia “uno spreco di risorse pubbliche” la scelta della Marina militare di affidare il servizio di welfare aziendale nel corso del 2013 alla società denominata «Eudaimon» che si definisce come «l'unica in Italia con proposta completa per le soluzioni finalizzate ad agevolare la conciliazione tra vita-lavoro del personale». “Questa società – spiega Bolognesi che ha presentato una interrogazione insieme al capogruppo Gian Piero Scanu - ha ricevuto dalla Marina militare l'incarico di svolgere uno studio sulle problematiche che riguardano il benessere del personale e proporre delle soluzioni da attuare direttamente tramite servizi da affidare alla stessa società o indirettamente tramite terzi.

Il cyberbullismo continua a mietere vittime: associazione dei Pediatri, Polizia di Stato e Facebook stilano un vademecum di consigli per genitori e adolescenti. Un adolescente su tre è vittima di cyberbullismo, subendo minacce e insulti sia via SMS sia attraverso i social network: a lanciare l’allarme è laSocietà Italiana di Pediatria, promotrice di una recente indagine che evidenza come un terzo dei tredicenni subisca, o abbia subito,  atti di bullismo virtuale.

 I sindacati del pubblico impiego di Cgil, Cisl e Uil hanno depositato il ricorso sul blocco dei contratti nella pubblica amministrazione. La procedura è stata avviata presso il Tribunale di Roma affinché la questione di legittimità sia sollevata di fronte alla Corte Costituzionale.
Lo spiegano le categorie in tre comunicati separati.

I sindacati del pubblico impiego oltre allo sciopero tentano così anche la via legale per scongelare la contrattazione, ferma nella Pa dal 2010. L'annuncio del ricorso arriva alla vigilia delle mobilitazioni già decise e dopo pochi giorni dalla sentenza della Corte di giustizia europea sui contratti a tempo determinato nella scuola (il cui rinnovo illimitato è stato considerato ingiustificato).

Apoliticità delle Forze Armate. libertà di espressione, competizioni elettorali...Una analisi su una recente sentenza del Consiglio di Stato che ha confermato la sanzione inflitta ad un poliziotto che avrebbe  violato le norme di comportamento politico fissate per gli appartenenti ai ruoli dell’Amministrazione della polizia. L’ assistente di polizia pubblica su un giornale locale un articolo  firmandosi come presidente dell’associazione “Amici del Parco” - prendendo pubblicamente le parti dello schieramento di centro sinistra in lizza per le elezioni il cui programma è ritenuto in linea con gli scopi dell’associazione da lui presieduta. Da qui la punizione....Analisi con commento di Cleto Iafrate

Agenzia del Demanio, Ministero della Difesa e Comune di Firenze hanno firmato un documento con il quale si conclude la prima fase del percorso di valorizzazione, grazie all’individuazione di nuove destinazioni d’uso, di sette beni militari della città di Firenze. Si tratta della Caserma Perotti, Caserma Ex Florentia, Caserma Ferrucci, Caserma Cavalli, Caserma Redi, Comprensorio San Gallo e Comprensorio Torre Agli. La firma di oggi è il risultato del lavoro svolto dal Tavolo Operativo, costituito da rappresentanti dell’Agenzia del Demanio, del Ministero della Difesa e del Comune a seguito della sigla del Protocollo d’intesa dello scorso 17 aprile, con il quale si avviava la valorizzazione e razionalizzazione dei beni militari del capoluogo fiorentino.

Ancora qualche giorno e l’Arma avrà il nuovo comandante. La settimana prossima, su indicazione del ministro della Difesa Roberta Pinotti (d’intesa con Matteo Renzi), il Consiglio dei ministro procederà alla nomina del generale di corpo d’armata Tullio Del Sette. Cade, infatti, l’ipotesi di un’ulteriore proroga dell’attuale comandante generale dei carabinieri, Leonardo Gallitelli, nonostante sia valutazione unanime che abbia svolto un eccellente lavoro al vertice dell’Arma: il premier e il ministro non intendono disattendere la nuova legge, nata per ridurre le spese della pubblica amministrazione, che ha eliminato l’istituto del “trattenimento in servizio” per i dipendenti pubblici arrivati all’età della pensione.

Siglato da Inail e Ministero della Difesa, un accordo finalizzato a definire piani di intervento sui livelli di salute e sicurezza dei lavoratori del Ministero, in particolare per quanto riguarda i lavoratori eventualmente esposti a fibre di amianto. Fibre aerodisperse in siti, ambienti di  lavoro e aeromobili.

L’accordo è stato pubblicato da Inail con det.pres 17 novembre 2014 n.350, e introduce nuove soluzioni “pratiche che favoriscano e/o premino le azioni per la prevenzione e contribuiscano a diffondere la cultura della salute e sicurezza”. Avrà durata triennale ed è appena entrato in vigore.

Approvato in Commissione Bilancio l' emendamento del Governo sulle pensioni per 'coprire una falla' della Legge Fornero' .

Riflessi anche per il Comparto Difesa e sicurezza.

L' emendamento del Governo  stabilisce: l’importo della pensione, quale che sia il metodo di calcolo, non può mai eccedere quel che risulterebbe con l’applicazione del retributivo (80% dell’ultimo stipendio). La norma scatta dal 2015, e viene applicata a tutti i trattamenti, anche quelli già liquidati (quindi, ha effetto retroattivo). Si tratta di un caso aperto negli ultimi giorni, relativo a una falla nella Riforma Pensioni di fine 2011. In pratica, la Legge Fornero permette ai lavoratori che hanno 40 anni di contributi di restare in servizio fino a 70 o 75 anni, accettando però il calcolo contributivo sull’anzianità maturata a partire dal 1 gennaio 2012.

Oggi, mercoledì 26 novembre, si sta svolgendo il Convegno per la presentazione degli atti dell'Indagine conoscitiva su "I sistemi d'arma destinati alla difesa".

Nei prossimi giorni la Marina Militare dovrebbe decidere se e a chi affidare l’appalto per la gestione del “sistema di benessere” del personale. Si chiuderebbe così una lunga procedura iniziata oltre un anno fa e che porterà alla gestione da parte di privati di una serie di attività che vanno sotto il nome generico di “benessere”, e che attualmente sono affidate ad appositi uffici presenti a tutti i livelli gerarchici. Tra l’altro, una delle attività proprie della rappresentanza militare è proprio la tutela del benessere del personale che in questo modo le verrebbe surrettiziamente tolta.

 Le informazioni riportate sulle ricette mediche e sui certificati sanitari contengono dati sensibili e, pertanto, è doveroso garantire la riservatezza dei pazienti.

 

'Legalità: una svolta per tutte'. È il messaggio scelto dalla Cgil per la sua nuova campagna sulla legalità. Da un lato una serie di appuntamenti di carattere nazionale incentrati sulle macro-aree di intervento su cui si focalizzano le proposte della confederazione: lotta alla criminalità organizzata, contrasto dell'evasione e regolamentazione del sistema degli appalti. Dall'altro lato l'avvio di un vero e proprio 'Viaggio della legalità'. Come si legge nelle immagini che la caratterizzano, “la legalità è un'urgenza, un valore capace di risollevare le sorti di un Paese compromesso, la soluzione nella lotta al malcostume. La legalità è una garanzia che non vuole promesse disattese, l'unica certezza capace di cambiare davvero le cose”.

Oggi, mercoledì 26 novembre, si sta svolgendo il Convegno per la presentazione degli atti dell'Indagine conoscitiva su "I sistemi d'arma destinati alla difesa".

Sul sito di Persomil vari bandi per il reclutamento nell'Arma dei carabinieri.

L'INPS garantisce 17 borse di studio a copertura totale per la partecipazione al Master di I livello in “Politiche di sicurezza e Polizie Locali” (giunto alla sua IV edizione presso l’Univ. di Bologna).
Per usufruire di una borsa di studio il candidato deve essere in possesso dei seguenti requisiti alla data di presentazione della domanda:

Pagine