Periodico di informazione delle Forze Armate, Forze di Polizia e Pubblico Impiego

  

E' all'esame della Commisssione Difesa della camera lo Schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2013/59/Euratom, che stabilisce norme fondamentali di sicurezza relative alla protezione contro i pericoli derivanti dall'esposizione alle radiazioni ionizzanti, e che abroga le direttive 89/618/Euratom.

Le preoccupazioni del Comitato "Vittime del Monte Venda" su alcune criticità del testo che tenderebbero ad escludere tutto l'apparatodella  Difesa dalla normativa della Direttiva Euratom.

 

di Daniele Tissone - I cittadini si aspettano tantissimo dagli agenti che però nella realtà operano in situazioni spesso di difficile gestione. Comprendere queste difficoltà può aiutare a trovare le misure per i necessari interventi

Lo precisa l'Inps rispondendo ad alcune FAQ relative alla fruizione del Congedo COVID-19 introdotto dal DL "Cura Italia".

L’Ispettorato Generale della Sanità Militare – interessato dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri – ha fornito chiarimenti circa la procedura medico legale da adottare in caso dl avvenuto contagio da Covid-19 da parte del personale delle Forze armate, precisando che ai fini dell’accertamento della dipendenza da causa dl servirlo di lesioni traumatiche, la “causa virulenta è equiparata a quella violenta.”

Con la Circolare n. 8/E del 3 aprile 2020, l’Agenzia delle Entrate aveva disposto che per il calcolo del premio di 100 euro per i lavoratori dipendenti ex art. 63 del d.l. n. 18/2020, occorreva utilizzare il rapporto tra le ore effettuate e le ore lavorabili, non considerando le legittime assenze dal lavoro.

L’Inps informa i propri utenti che in queste ore è partita una campagna di malware attraverso l’invio di SMS che invitano a cliccare su un link per aggiornare la propria domanda COVID-19 e inducono ad installare una 'App' malevola. 

Gli SMS non sono inviati dall’Inps. Eventuali messaggi che l’Istituto dovesse inviare non conterranno link a siti web. L’unico accesso ai servizi Inps è dal sito istituzionale www.inps.it.

Arriva la  copertura assicurativa a tutela del personale in servizio della Polizia di Stato legata all'emergenza Covid-19.

Senza disposizioni attuative chiare e puntuali i finanzieri con reddito da lavoro dipendente nel 2019 inferiore a 40.000,00 euro, rischiano di venire penalizzati rispetto al resto dei lavoratori nel calcolo del premio da 100 euro (netto mano) previsto dal’art.63  del d.l. n.18/2020 c.d. “cura Italia”

Il decreto legge n. 3/2020 " Misure urgenti per la riduzione della pressione fiscale sul lavoro dipendente", è stato approvato definitivamente dalla Camera il 1 aprile.

La legge di conversione è in attesa di pubblicazione in Gazzetta . Come noto riguarda la disciplina del   taglio al “cuneo fiscale” , ovvero la riduzione della tassazione sul lavoro dipendente, annunciato già dalla legge di bilancio 2020, L.160 2019, che aveva stanziato le risorse necessarie. 

Con Ordinanza n. 6637 del 9 marzo 2020, la Suprema Corte di Cassazione, Sez. Lavoro, ha affermato che l’incompatibilità del pubblico dipendente che svolga un altro rapporto di lavoro è configurabile anche se lo stesso si trovi in aspettativa.

Fruizione di Ferie /licenze pregresse entro giugno 2020, a seguito delle misure adottate per l'emergenza coronavirus

La novità sull’invio della dichiarazione dei redditi da pensione è contenuta nel messaggio INPS numero 1402 del 29 marzo 2020.

“Nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 31 dicembre 2019, l’imposta lorda determinata sul trattamento economico accessorio, comprensivo delle indennità di natura fissa e continuativa corrisposte al personale del comparto sicurezza e difesa è ridotta per ciascun beneficiario dell’importo massimo di 507,00 euro.”

Questa la novità pubblicata in Gazzetta Ufficiale lunedì 23 marzo, nella quale si legge del riconoscimento - anche per quest’anno - del “beneficio per la riduzione dell’imposta sul reddito delle persone fisiche e delle addizionali regionali e comunali al personale delle Forze Armate e di Polizia”.

L'INCA offre a tutti i lavoratori che avessero contratto il coronavirus in occasione di lavoro, la sua struttura amministrativa, medica e legale per un supporto competente nei confronti dell'INAIL, affinché quanto previsto dal Decreto Legge n. 18 articolo 42 del 17/ marzo 2020 e dal Testo Unico su infortuni e malattie professionali (DPR 1124 del 1965), venga riconosciuto.....

 

Il corona virus sta ponendo con forza e forse inaspettata attualità, il tema del lavoro come vero punto di resistenza sociale.

Dal lavoro dei medici e degli infermieri, a quello degli operatori delle Forze di Polizia e delle Forze armate; dalle filiere alimentari, ai trasporti, ai servizi pubblici, dalla distribuzione, alle fabbriche…

Pagine